Stadio Scianni-Ruggieri di Alberobello: approvato il progetto di ampliamento

/ Autore:

Politica, Sport


La Giunta comunale di Alberobello ha approvato il progetto di ampliamento dello stadio “Scianni-Ruggieri“. Il progetto sarà candidato al bando “Sport e Periferie 2020” promosso dalla presidenza del Consigli dei Ministri.

Campi da tennis, nuovi spogliatoi per gli stessi e la copertura della tribuna per il campo da calcio. Lo stadio “Scianni-Ruggieri” diventerà ancora più bello. L’amministrazione comunale ha approvato in giunta il progetto di ampliamento del centro polivalente in Contrada Popoleto, progetto che sarà candidato al bando “Sport e Periferie 2020” promosso dalla presidenza del Consigli dei Ministri.

La volontà dell’amministrazione è quella di realizzare due campi da tennis con pavimentazione in resina, un nuovo blocco spogliatoi e servizi per gli stessi campi (tra cui l’infermeria, un locale tecnico e il deposito) e la nuova copertura della tribuna del campo da calcio ad 11. Il progetto, redatto dall’ing. Pierino Profeta, ha un costo complessivo di poco più di 900mila euro, di cui 700mila sarebbero finanziati dai fondi del bando «Sport e Periferie», 40mila euro con soldi del bilancio comunale e 175mila con un mutuo da contrarre con la cassa depositi e prestiti.

Lo stadio è stato inaugurato un anno fa, il 3 novembre 2019, dopo i lavori di ristrutturazione che hanno completamente rimodernato e ampliato l’impianto con il rifacimento del campo da calcio (che è casa madre dell’Arboris belli, società del posto militante in Promozione e che l’estate scorsa ha ospitato gli allenamenti del Monopoli) e la realizzazione di altri due campi più piccoli multifunzionali, uno scoperto e uno coperto, oltre alla creazione di un’area ludica per grandi e piccoli con parco giochi e campo da bocce.

Gli interventi approvati in giunta e candidati al bando Sport e periferie – spiega il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Ricci si pongono come ulteriore di riqualificazione e completamento del centro polisportivo, eseguito dal soggetto pubblico (in questo caso Comune di Alberobello), che si fa carico dei primi interventi di riqualificazione funzionale per poi rivolgersi alle realtà sportive locali per creare sinergie gestionali volte sia alla gestione del centro sportivo attraverso la promozione dell’attività agonistica e dell’avviamento allo sport. Sul piano territoriale, il progetto completa il processo, avviato da qualche anno dall’amministrazione Comunale, di ricucitura e reinserimento nel tessuto sociale dell’impianto sportivo ed alla ricucitura con il centro abitato del polo sportivo periferico”.

Nelle intenzioni dell’amministrazione c’è anche la volontà di realizzare una piscina in un’area del campo sportivo ancora libera.


commenti

E tu cosa ne pensi?