Ospedale di Martina Franca. Stop ai ricoveri d’urgenza e emergenza

/ Autore:

Cronaca


Stop ai ricoveri di urgenza e emergenza all’ospedale di Martina Franca. Il motivo è presto detto: l’ospedale si sta organizzando per diventare ufficialmente covid, trasformando il reparto di Medicina. Già da qualche giorno, infatti, è stata attivata una zona rossa, dove era prima il reparto di Urologia.

L’ospedale invita il servizio di 118 a dirottare i pazienti verso le altre strutture sanitarie.

La trasformazione dell’ospedale in covid è una decisione presa dall’Asl di Taranto, contro la quale si sono schierati il sindaco e tutto l’arco istituzionale. Questa mattina la Provincia di Taranto e la Conferenza dei Sindaci jonici ha inviato una richiesta al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano:

“In mancanza di un coinvolgimento delle strutture private accreditate presenti nel capoluogo, solo la riconversione degli Ospedali di Grottaglie, Martina Franca e Castellaneta potrà portarci al raggiungimento dei 414 p.l. richiesti dal piano entro fine novembre ma questo rappresenterà il più grande disservizio che le nostre comunità dovranno subire in un periodo già fortemente problematico. La riconversione di tutti gli ospedali della Provincia, causerà, inoltre, l’immediato collasso del SS. Annunziata di Taranto che non riuscirà a reggere il peso della richiesta sanitaria di più di mezzo milione di persone.

Con la presente, quindi, in qualità di autorità sanitarie locali, Ti chiediamo un immediato intervento per la convocazione di tutti gli operatori privati presenti nel capoluogo affinché, responsabilmente, siano al nostro fianco in questa difficile battaglia ed a questi ultimi, così come già avvenuto nelle altre provincie pugliesi, chiediamo un’immediata disponibilità alla collaborazione affinché sia garantito il diritto fondamentale alla salute delle nostre comunità, assicurato territorialmente dalla presenza dei presidi ospedalieri locali”.


commenti

E tu cosa ne pensi?