Covid. Ordinanza antistazionamento: vietato fermarsi e stazionare in centro fino al 6 gennaio

/ Autore:

Società


Il sindaco Franco Ancona ha firmato l’ordinanza n. 62 con la quale si vieta da oggi, venerdì 18 dicembre, fino a mercoledì 6 gennaio, la permanenza e lo stazionamento per le vie del centro.

Di seguito la dichiarazione del Sindaco:

Da questa sera è in vigore l’ordinanza anti stazionamento in alcune zone della città. Le situazioni di assembramento che si sono verificate nei giorni scorsi ci hanno indotto a prendere questo provvedimento in vista dell’ultimo week end di shopping prima del Natale e in attesa delle disposizioni nazionali per le festività ormai prossime. Questo non vuol dire che non si potrà uscire o camminare per andare a fare spese ma che dobbiamo ridurre al minimo le occasioni nelle quali si verificano assembramenti non motivati da ragioni di necessità. Possiamo stazionare perché siamo in coda per entrare in un negozio ma non dobbiamo farlo se, ad esempio, abbiamo incontrato degli amici e vogliamo salutarli. Voglio, inoltre, porre l’attenzione su un’altra questione: consumare cibi e bevande in luoghi pubblici è espressamente vietato dalle norme nazionali eppure, lo scorso fine settimana, alcuni cittadini erano in giro svolgendo questa attività. Cosa voglio dire: se voglio comprare un panzerotto dopo le 18.00 (prima posso consumarlo al tavolo) posso farlo ma devo farlo incartare e portalo via, non mangiarlo in giro per la città. Mi rendo conto che le regole sono tante ma rispettarle, usare la mascherina, igienizzare le mani e restare distanziati è l’unica possibilità che abbiamo per convivere con il virus e proteggere noi stessi e gli altri“.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?