Nasce il Distretto del Cibo della Valle d’Itria. Martedì la presentazione

/ Autore:

Economia


Distretto del Cibo della Valle d’Itria. Il GAL Valle d’Itria promotore di questa opportunità per le aziende agroalimentari del territorio:

Istituiti con la Legge Regionale n. 23 del 03/08/2007, i Distretti del cibo nascono per dar vita a un nuovo modello di sviluppo per l’agroalimentare italiano. Si tratta di una opportunità per incentivare la nascita di nuove attività imprenditoriali attraverso finanziamenti dedicati, per migliorare le realtà aziendali già presenti con una spinta alla innovazione, per favorire nuove forme di aggregazione territoriale delle imprese.

“In questa fase è necessario far conoscere questo importante strumento e far comprendere le potenzialità e i benefici che le aziende del settore agroalimentare possono trarne”. ha dichiarato Giannicola D’Amico, presidente del GAL Valle d’Itria “Come GAL Valle d’Itria ci stiamo facendo promotori di questa iniziativa nel territorio dei nostri 4 Comuni con il fine di coordinare il nucleo che avrà il compito di presentare l’istanza di riconoscimento del Distretto alla Regione Puglia. L’iter prevede infatti che il riconoscimento di Distretto del Cibo avvenga attraverso le Regioni di appartenenza che provvedono alla comunicazione al MIPAAF, con l’inserimento nel Registro nazionale dei Distretti del Cibo” .

I distretti operano attraverso un Programma di sviluppo che può avere un valore compreso tra 4 e 50 milioni di euro riconosciuti nella forma di contributo in conto capitale. Si tratta di interventi legati ad investimenti per le aziende agricole, per la trasformazione e per la commercializzazione di prodotti, per la partecipazione dei produttori di Prodotti agricoli ai regimi di qualità, per la promozione delle attività del distretto, oltre ad eventuali progetti di ricerca e sviluppo nel settore agricolo e agroalimentare.

Il webinar per presentare l’iniziativa sarà realizzato martedì 22 dicembre alle ore 17.00 in diretta sulla pagina Facebook del GAL Valle d’Itria. Dopo i saluti di benvenuto del Presidente Giannicola D’Amico, interverranno il prof. Vincenzo FUCILLI, Ricercatore del Dipartimento di Scienze agro-ambientali e territoriali, Università degli studi di Bari e Antonio Cardone, direttore del GAL.

Per seguire l’incontro è necessario cliccare “mi piace” sulla pagina Facebook del GAL


commenti

E tu cosa ne pensi?