Olohoma, con i Punkelpop un nuovo progetto da 100.000 visualizzazioni!

/ Autore:

Cultura


*di Vincenzo Salamina e Domenico Carriero

Rocco Velucci, in arte Olohoma, 25 anni, lucano, vincitore del Giffoni Rap Contest 2018, avvia un nuovo progetto musicale con Ilkarma e TheAleksei: i Punkelpop. Ed ‘è subito una partenza “col botto”: il video di “Crush” colleziona in poco tempo ben 100.000 visualizzazioni!

Olohoma, con i Punkelpop avete superato le 100.000 visualizzazioni con il video di Crush!

Questo progetto è relativamente nuovo, nato durante la quarantena. Partiamo dal presupposto che io e gli altri due ragazzi (IlKarma e TheAleksei) ci conosciamo già da un po’ di tempo; durante la prima quarantena abbiamo deciso di iniziare a gettare le basi di questo progetto. Abbiamo lavorato ai primi pezzi, abbiamo fatto i primi due video da casa. Poi, quando ci siamo visti, siamo andati direttamente in studio a registrare “Crush” e da lì è partito ufficialmente il progetto Punkelpop. “Crush” è il primo singolo: è uscito su Youtube, su Spotify su digital store ottenendo buoni risultati. Abbiamo pronto il prossimo pezzo e non vediamo l’ora di poterlo lanciare, perché vogliamo dare un prosieguo a questo progetto.

Rocco, abbiamo sentito anche la tua canzone “Fine” su Youtube che è una canzone scritta per denunciare la violenza sulle donne che è un tema alquanto attuale. Quanto può essere incisiva la musica quando si parla di temi così delicati?

La musica è sicuramente un mezzo universale, perché dà la possibilità di esprimere un concetto e farlo arrivare a più persone possibile. Assolutamente io sono uno di quelli che vuole lanciare messaggi attraverso la musica, l’ho sempre fatto! Credo che ci sia ancora la possibilità di potersi esprimere attraverso la musica e di lanciare messaggi forti. Soprattutto di poter arrivare a qualsiasi generazione: il rapè un genere musicale molto vicino ai giovani, quindi mi sono chiesto come poter utilizzare la mia musica, avente un linguaggio giovanile, per esprimere un argomento così importante come quello della violenza sulle donne; e ho scelto quindi di parlarne proprio dal punto di vista di una donna che ne soffre.

Sei stato su palchi molto importanti, ad esempio per il Capodanno 2020 a Potenza e per il Primo Maggio 2019 a Roma: qual è stato il percorso che ti ha portato ad esibirti su questi palchi?

Ho avuto l’occasione di calcare questi grandi palchi, aggiungendo, oltre a quelli che hai indicato, il Radio Italia Live, Monza durante il Gran Premio. Tutto questo è stato possibile perché insieme ad un altro ragazzo, un annetto fa, ho partecipato ad un concorso indetto dall’Anas che si chiamava “Musica Per La Sicurezza Stradale”: abbiamo inciso un pezzo che parlava delle morti sulle strade per abuso di alcool e stupefacenti. Abbiamo vinto e, grazie a quel premio, abbiamo avuto la possibilità di incidere un pezzo per la “Universal”, di fare un video girato da dei registi professionisti e di fare anche questi grandi concerti.

Quali sono i cantanti ai quali ti ispiri?

Un artista al quale mi sono ispirato e del quale ascolto molta musica è sicuramente Freddy Mercury dei Queen; sono anche un fan di Cesare Cremonini, la scrittura l’ho presa un po’ da lui. Per quanto riguarda il rapil mio riferimento artistico è il gruppo hip hop dei Club Dogo.

Questa intervista la stanno leggendo i lettori di Valle d’Itria news: la Puglia quali emozioni o quali esperienza ti evoca?

La Puglia è una regione alla quale sono molto legato! Vivo in Basilicata ma sono nato a Bari, città dove ho studiato Economia. Ho avuto quindi modo di scoprire il capoluogo durante gli studi; inoltre da 11 anni vado in vacanza in Puglia. Ho anche lavorato in Salento come animatore turistico! Una regione che quindi mi evoca sempre ricordi positivi e belli.

Grazie Rocco, ti auguriamo il meglio per il tuo percorso artistico.

Grazie e un saluto a tutti gli amici di Valle d’Itria News.

*Vincenzo Salamina e Domenico Carriero sono appassionati di musica e conducono un programma su Youtube chiamato Music Challenge (che potete seguire qui). Con ValleditriaNews condividono amichevolmente le interviste a musicisti e artisti noti o meno della scena musicale italiana.


commenti

E tu cosa ne pensi?