I furbetti del tagliandino. Quelli di via Donizetti parcheggiano nel centro storico.

/ Autore:

Cronaca, Società


“I furbi di via Donizetti parcheggiano nel centro storico” ci racconta una lettrice dopo aver letto cosa accade in via Mercadante. “Su sette attività, solo due espongono il tagliando dell’abbonamento”, ci scrive, in riferimento alla cattiva abitudine, di non pagare i parcheggi, fatta rilevare nell’articolo precedente.

“Ogni giorno torno all’una a casa, ho un’ora di pausa pranzo e spesso non si trova posto. Quando non c’era la ZTL potevo parcheggiare all’interno del centro storico, invece ora non ci sono posti nemmeno all’esterno, perché molti parcheggiano anche senza pagare. Rispetto le regole, ma non mi sento tutelata”. La nostra lettrice ha subito anche una multa: “Dopo aver girato inutilmente per ore, ho lasciato l’auto in un posto di fortuna e mi hanno multato. Giustamente. Quando sono andata a pagare la multa i vigili mi hanno detto di andare a parcheggiare in Viale Europa. Ma come si fa se ho solo un’ora di pausa pranzo. E poi mi chiedono di fare le segnalazioni”.

Un altro problema è cosa fanno alcuni commercianti: “Alcune attività usano l’auto per l’asporto, e parcheggiano nel centro storico, ma non le ho mai viste muoversi. I vigili passano in auto e non li ho mai visti a piedi”. Sarà vero? Sicuramente la nostra lettrice segnala un disagio e presunti cattivi comportamenti che sembrano non essere sanzionati.

L’assenza di controlli fa sentire i cittadini rispettosi delle regole quasi stupidi e sicuramente soli in una battaglia quotidiana contro furbi e burocrazia. Ok ai parcheggi a pagamento, ma purché non siano solo i fessi a pagare.

Questo accade anche in via Pergolesi, sempre sull’extramurale, dove un’altra lettrice scrive: “Anche in via Pergolesi non hanno mai controllato le macchine e noi residenti non troviamo mai parcheggio perché ci sono macchine parcheggiate senza nessun pagamento nonostante abbia chiamato molto spesso i vigili comunque non hanno mai controllato”.


commenti

E tu cosa ne pensi?