Parcheggio di Via Del Tocco. Pd: “Polemica sterile su parcheggio già pronto”

/ Autore:

Politica


Il Partito Democratico di Martina Franca interviene con questa nota nella discussione sui ritardi di consegna del parcheggio di via Del Tocco.

Leggiamo da qualche tempo di esponenti locali del partito della Meloni che sottolineano ritardi, chiedendo risposte, usando i toni di una politica gridata, di cui la loro leader è esperta, a cui, fortunatamente, in città non eravamo più abituati; vecchi metodi con vecchi ritorni.

Ci appare sterile la discussione su un parcheggio praticamente pronto che porterà alla nostra comunità un sicuro valore aggiunto non solo alla viabilità ma anche alla restituzione ai cittadini di uno spazio da vivere. Quello che ancora non è chiaro è cosa propongono i componenti di Fratelli di Italia alla città; avrebbero voluto li l’ennesimo palazzo? vorrebbero continuare l’epoca della cementificazione senza regole come già accaduto negli anni passati? Se cosi fosse lo dicano chiaramente così che i nostri concittadini siamo consapevoli di cosa li aspetta nei prossimi anni se la città dovesse tornare ad essere guidata da questo centro destra.

La nostra idea di città è sotto gli occhi di tutti, ed è incentrata sulla restituzione degli spazi alla comunità, è incentrata ad un recupero dell’esistente che porti valore aggiunto a tutti e permetta di muovere l’economia delle nostre imprese e dei nostri artigiani. Ci piace ricordare che su tutto il territorio di Martina ci sono 13.000 unità immobiliari vuote di cui 4.000 proprio nel centro abitato.
Inoltre grazie all’azione del Governo con il Super Bonus 110% si potranno rendere efficienti dal punto di vista energetico palazzi di 20/30 anni fa a vantaggio della sostenibilità della città e tutto senza esborso economico da parte delle famiglie ma con un evidente vantaggio economico per le piccole e medie imprese del territorio.

Il parcheggio di via del Tocco si può dire finito, non manca un atto di giunta o di consiglio, non è la politica a dover smuovere qualcosa, ma come la solerte consigliera Marangi ha sottolineato nella sua ultima dichiarazione a mezzo stampa manca solamente una determina dirigenziale per allacciamento Enel, un atto meramente tecnico.

Meglio ritardi che il nulla vero? Forse qualcuno ha la memoria corta e non ricorda cosa accadeva prima dell’insediamento dell’amministrazione Ancona? Non sono battaglie ideologiche quelle che mirano al rispetto delle norme urbanistiche e soprattutto al benessere della comunità.

Il Partito Democratico, assieme agli amici che governano con noi la
Città e assieme a quanti vorranno intraprendere un percorso politico attorno ad un progetto chiaro anche per la Martina del futuro vuole discutere di questo in Consiglio per il Pug, nella Commissioni che troppo spesso vedono chi oggi grida sui giornali assente e assieme alla città; perché la vera sfida per Martina è proprio questa.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?