Randagismo, online il bando per la sterilizzazione dei cani padronali

/ Autore:

Società


Il Settore Ambiente ha pubblicato nella sezione Bandi di gara e contratti del Sito Istituzionale del Comune di Martina Franca l’indagine di mercato per l’affidamento del servizio per interventi di sterilizzazione dei cani padronali:

Possono partecipare i titolari di ambulatorio veterinario/clinica veterinaria, siti nel Comune di Martina Franca e nei comuni limitrofi e regolarmente autorizzati, presso la quale si effettueranno gli interventi di sterilizzazione canina.

I titolari di ambulatorio veterinario e/o clinica veterinaria dovranno presentare la propria offerta in termini di numero cani da sterilizzare a fronte del prezzo omnicomprensivo, a corpo e forfettario corrisposto dall’Amministrazione e pari a € 9.000,00 compresa I.V.A e altri oneri.

Per partecipare alla procedura, gli operatori economici interessati dovranno preventivamente registrarsi sul Portale (https://cucdellavalleditria.acquistitelematici.it) attraverso il quale si accede alla Piattaforma Telematica.

Le offerte dovranno essere inviate mediante la piattaforma entro e non oltre il termine perentorio delle ore 10:00 del giorno 01 marzo 2021.

“Con la Delibera di Giunta Comunale n. 323 del 06.11.2020 abbiamo approvato le misure per l’attuazione della campagna di sterilizzazione gratuita dei cani di proprietà per i cittadini di Martina Franca. A seguito dell’individuazione del professionista incaricato di effettuare le sterilizzazioni verrà pubblicato un secondo avviso, questo, rivolto a tutti cittadini residenti nel nostro Comune che potranno usufruire gratuitamente di questa importante opportunità. Il fine ultimo di queste iniziative è sempre quello di contrastare il proliferare incontrollato di cuccioli e limitare al massimo il randagismo sul territorio. Guardiamo alla tutela degli animai in primis ma anche alla necessità di abbattere i costi causati da chi ancora nel 2021 non è capace di tenere sotto controllo questo fenomeno scaricandolo il problema sulla collettività, invece di prevenirlo”. – ha dichiarato Valentina Lenoci, Assessore all’Ambiente

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?