Aggiornamento bollettino contagi: a Locorotondo 38 positivi, 11 cittadini in attesa di tampone.

/ Autore:

Salute


Nella tarda serata di ieri, mercoledì 17 febbraio, il primo cittadino di Locorotondo ha comunicato il nuovo bollettino dei contagi .

“Al momento – commenta il primo cittadino Antonio Bufano- su tutto il territorio comunale, si registrano 38 casi di positività al Covid-19. 11 cittadini, invece, sono in attesa di sottoporsi a tampone molecolare”.

La seconda notizia comunicata dal sindaco riguarda invece, l’organizzazione e attivazione del centro comunale per la somministrazione dei vaccini e dei tamponi in via Difesa.

“Questo pomeriggio – continua Bufano- dopo sopralluogo effettuato presso la struttura che la nostra Amministrazione ha predisposto per sostenere la campagna vaccinale (sopralluogo effettuato a cura dell’ASL nelle persone del dott. Gigantelli e del dott. Losacco – che ringrazio per la tempestività), è stata convocata una Conferenza dei Servizi per giovedì 18 febbraio presso Palazzo di Città. Tale conferenza si renderà utile per l’attivazione definitiva della struttura e l’organizzazione operativa al fine di somministrare vaccini e tamponi. Subito dopo la conferenza sarò io stesso a fornirvi il dovuto resoconto della seduta ed a comunicarvi la data ufficiale di apertura del centro.In questi giorni, come avrete appreso dalla stampa, vi è un significativo aumento dei contagi su tutto il territorio nazionale, soprattutto a causa della diffusione repentina di diverse varianti del Coronavirus, tra le quali la ormai nota “variante inglese”. Tutto ciò mette ancora più a rischio la salute pubblica. Questo deve spingerci, con maggiore vigore, a rispettare tutte le misure di sicurezza per fronteggiare la diffusione del virus e contenerla.A voi chiedo uno sforzo maggiore. Da parte mia, e di tutta l’amministrazione comunale, vi è la massima garanzia che resteremo al vostro fianco sino alla fine di questa drammatica emergenza, lavorando giorno e notte per tutelare la vostra salute”.


commenti

E tu cosa ne pensi?