Aggiornamento Covid-19: a Locorotondo 87 cittadini positivi 30 in attesa di tampone e oltre 3000 vaccinati

/ Autore:

Salute


Nuovo aggiornamento dei casi di positività arriva pochi minuti fa dal primo cittadino Antonio Bufano. Al momento risultano positivi al Coronavirus 87 cittadini di locorotondesi e 30 in attesa di tampone.

“Ho alcune importanti comunicazioni da darvi- ha dichiarato il sindaco Bifano- La prima, la più importante, riguarda il numero dei vaccini somministrati sull’intero territorio comunale. Ammontano ad oltre 3 mila unitá le dosi di vaccino somministrate sul territorio comunale del Comune di Locorotondo. Solo nell’ultimo weekend, che ha visto sottoporsi a vaccinazione anti Covid-19 – tra le altre categorie – anche i soggetti caratterizzati da elevata fragilità, sono state somministrate 690 dosi (comprese quelle a domicilio).Quest’ultimo dato porta il Comune di Locorotondo ad essere il primo, fra i paesi del territorio distrettuale, per numero di vaccinati nello scorso weekend, in base ai dati forniti dalla medesima Direzione Distrettuale con sede a Putignano. Un vanto per noi tutti. Un vanto per il lavoro che stiamo svolgendo e per tutti coloro che stanno prendendo parte a questa campagna vaccinale. Un grazie immenso va ai medici di base e ai medici del Distretto che hanno reso possibile tutto ciò, ai volontari ed a tutti coloro che fanno parte dell’organizzazione e continuano a lavorare con spirito di abnegazione.La seconda informazione é quella relativa al dato dei cittadini attualmente positivi al Covid-19, che ammontano a 87. Quelli in attesa di tampone molecolare, invece, sono 30.Come ho più volte ripetuto negli ultimi giorni – non mi stancherò mai di dirlo – vaccinarsi è l’unica arma possibile per uscire da questo incubo. Non abbiamo alternative.Anche dopo la vaccinazione bisogna continuare a seguire le regole fondamentali, che tutti noi conosciamo, almeno fino a quando non avremo raggiunto un buon livello di immunità di gregge che ci permetterà di tornare completamente alla nostra normalità.Dipende da noi, solo da noi.”

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?