Montetullio. La delegazione del M5S sul cantiere superbonus più grande d’Italia

/ Autore:

Cronaca, Economia


Questa mattina una nutrita delegazione dei parlamentari del Movimento 5 Stelle, tra cui Riccardo Fraccaro, ideatore del Superbonus, ha fatto visita al cantiere di efficientamento di Montetullio, verificando direttamente gli effetti della misura che, almeno a Martina Franca, ha permesso a quindici imprese locali, coordinate da Serveco, di riprendere a lavorare. Gli effetti benefici della misura sono noti, a cominciare dal risparmio energetico e quindi economico, per le famiglie. Secondo i dati diffusi dall’azienda, le palazzine passeranno dalla classe energetica D a A1 abbattendo 48% il fabbisogno energetico. Un cantiere dal valore complessivo di 18 milioni di euro.

“È bello che il cantiere più grande d’Italia sia al sud” ha commentato l’onorevole Riccardo Fraccaro, ideatore della misura. “L’operazione di Martina Franca, coordinata dal Serveco, con l’impiego di 15 imprese e circa 80 operai, ne è la riprova concreta anche sul nostro territorio pugliese. Come Parlamento e Governo, intanto, siamo al lavoro per prorogare la norma che, stando ai dati Cresme, dovrebbe avere un impatto di 6,5 miliardi di euro nel 2022” ha invece commentato Gianpaolo Cassese, deputato di Grottaglie che ha fatto da anfitrione.

La delegazione era composta da Riccardo Fraccaro, Giuseppe L’Abbate, Luca Sut, Angela Masi, Gianmauro Dell’Olio, Giovanni Vianello, Soave Alemanno e Leonardo Donno. Hanno accolto i parlamentari il sindaco Franco Ancona e l’assessore ai Lavori Pubblici Gianfranco Palmisano.

In occasione della visita della delegazione, l’Ordine degli Ingegneri di Taranto ha consegnato una serie di suggerimenti per migliorare la misura del superbonus.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?