Innova Locorotondo: il futuro economico del paese negato nell’ultimo consiglio comunale

/ Autore:

Politica


Pubblichiamo un comunicato ricevuto dal gruppo consigliare Innova Locorotondo relativo all’ultimo consiglio comunale.

Il 17 Maggio 2021, si è svolto il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio, ovvero le politiche economiche che, da qui ai prossimi 5 anni (almeno), caratterizzeranno il nostro paese. Il Gruppo Consiliare “Innova Locorotondo” composto da Marianna Cardone, Giovanni Oliva, Lucia Calella e Grazia Ruggiero, ha sottolineato oltre all’assenza delle telecamere di Teletrullo in un momento così importante e istituzionale per i cittadini, la mancanza di una vera strategia economica nei settori nevralgici: urbanistica, politiche sociali per i giovani e barriere architettoniche. In ambito urbanistico infatti è stato tradito l’impegno dell’amministrazione. La promessa del “consumo zero del territorio” si è tradotta in realtà nella programmazione di n. 235 appartamenti da realizzare. Durante il Consiglio, è stato compito di Innova, dover indicare alla maggioranza l’urgenza di prevedere un budget ad hoc da destinare alla prevenzione contro l’emarginazione giovanile, palesatasi nel paese in seguito a problemi che ormai da tempo insistono sul territorio, quali il distanziamento relazionale e l’aumento delle dipendenze e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Come consiglieri di opposizione abbiamo messo in evidenza le difficoltà della fetta di popolazione giovanile che potrebbero essere attutite, prevedendo un piano di riqualificazione delle zone periferiche del paese e un investimento su progetti che sostengano la socializzazione e la promozione dei legami. All’interno del bilancio approvato dall’intera maggioranza in Consiglio, non sono stati previsti fondi per eliminare le barriere architettoniche presenti in tutto il paese e che impediscono l’inclusività sociale aggiungendo altri elementi di forte disagio. Infine, durante questi giorni, siamo venuti a conoscenza della possibilità di partecipare ad un progetto di riqualificazione e promozione territoriale sotto il brand Costa dei Trulli, invito che il sindaco e il vicesindaco non hanno voluto accogliere. Innova spera fortemente che su questo punto ci possa essere un ripensamento. Dispiace che temi così importanti e per nulla divisivi, siano stati dimenticati dalla maggioranza, compromettendo il futuro e le possibilità nei prossimi anni per l’economia locorotondese. 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?