Case ristrutturate per giovani coppie e utenze deboli. L’esperimento urbanistico-sociale del Comune

/ Autore:

Società


Tre piccoli appartamenti per dare un tetto a giovani coppie o soggetti in difficoltà, grazie ai fondi del Patto per la Puglia Fsc 2014-2020 Rigenerazione Urbana Sostenibile.

Il comune di Martina Franca è riuscito a intercettare 230mila euro che serviranno per recuperare tre abitazioni popolari in via La Lama, via La Favorita e via Ageslao Milano, in virtù di un progetto che oltre alla rigenerazione urbana ha un piano ben preciso: quello di introdurre nuovi residenti nel centro storico della città.

Un’azione non solo urbanistica ma sociale, visto che le case saranno destinate a giovani coppie e utenze deboli, che potranno quindi usufruire di unità abitative ristrutturate secondo i più recenti standard di efficienza energetica, donando quindi una nuova vita a locali che secondo i tecnici comunali versano in condizioni pessime. In due dei tre casi risultano anche delle occupazioni abusive, col dirigente del Patrimonio che nelle scorse settimane ha emesso due ordinanze di sgombero, dopo che i Servizi Sociali avevano tentato la risoluzione bonaria delle occupazioni senza titolo, con gli occupanti che però non hanno accettato la stessa. Da qui l’ordinanza di sgombero che intima in sostanza la liberazione dei locali entro il prossimo 11 giugno.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?