SS 172, Fratelli d’Italia: incubo senza fine. Subito una petizione in Regione per sbloccare i lavori

/ Autore:

Società


Un incubo senza fine. Questa è la definizione della SS 172 che emerge da una nota congiunta del Coordinamento Cittadino e del Gruppo Consiliare Fratelli D’Italia Martina Franca:

Una delle arterie più importanti dell’intera Regione per la viabilità, per il turismo e per l’intera economia, in quanto collegamento tra Bari e Taranto e viceversa, è interessata oramai da diversi anni da lavori di manutenzione, regolarmente appaltati e avviati, lavori che, inspiegabilmente, sono fermi o proseguono a ritmi molto lenti.

Dalla Regione Puglia e dalla società appaltatrice dei lavori nonché dall’ANAS non è stata data alcuna informazione in merito al blocco o al rallentamento dei lavori. La circolazione, a causa dei disagi provocati dal cantiere, procede a rilento, con notevoli ripercussioni per i mezzi di soccorso, per i veicoli privati e per gli automezzi adibiti al trasporto merci. La permanenza dei cantieri, inoltre, aumenta in modo esponenziale il rischio di incidenti, in particolar modo, nelle ore serali e notturne a causa della visibilità limitata.

Il ritardo dei lavori, inoltre, avrà serie ripercussioni sul turismo, costringendo chi si reca da Taranto a Martina Franca, Locorotondo, Alberobello, Cisternino o Fasano a file lunghe ed estenuanti. Molteplici sono stati gli interventi e i solleciti da parte di FDI tramite lo stesso consigliere Renato Perrini, il quale ha anche presentato una interrogazione che presto verrà discussa in Consiglio Regionale.

Considerando l’attuale silenzio da parte delle istituzioni e aziende interessate in merito al blocco lavori e ai ritardi ingiustificati, alcuni cittadini di Martina Franca per il tramite del coordinamento cittadino, designando come proprio portavoce il Consigliere Regionale Perrini hanno sottoscritto apposita petizione alla regione Puglia attraverso la quale chiedono al Presidente della Regione e agli Assessori alle Infrastrutture e ai Trasporti, previo accertamento delle cause che hanno portato all’interruzione dei lavori, di mettere in atto ogni opportuna azione per sbloccare i lavori sulla Strada Statale 172 (Tratto Taranto- Martina Franca) e 172 Dir (Tratto Locorotondo – Fasano) onde evitare il perpetrare dei disagi ai cittadini ai turisti, ai trasportatori e i relativi rischi che tale stato di fatto comporta.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?