Concorso al Comune di Martina Franca. La stampante si inceppa. Domande consegnate con molto ritardo

/ Autore:

Cronaca


Ieri si è tenuta, al PalaWojtyla la prima prova del concorso per assumere due collaboratori amministrativi/contabili al Comune di Martina Franca. Il concorso è stato organizzato e gestito dal Comune, internamente. Secondo quanto ci hanno segnalato, la prova concorsuale, che prevedeva la risposta a trentatré domande, estratte su un totale di novantanove, è iniziata almeno un’ora e mezza di ritardo a causa di un problema con la stampante. Alla prova erano ammessi 432 partecipanti.

Scrive un nostro lettore: “Entrati alle 9:30 minuti, muniti  di test rapido ( a pagamento) come procedura COVID impone !Veniva sorteggiata la traccia che come regolamento concorsuale prevede che siano chiuse in pieghi suggellati e firmati,  e fino a qui….sembrava tutto nella norma! Fino a che, veniva sorteggiata e aperta la busta alle 10:45 circa e si iniziava la stampa della busta prescelta per i circa 200 presenti (Alcuni venuti anche da altre regioni tra cui la Sicilia). Ma un intoppo con la stampante, che aveva già iniziato a stampare le prime copie, ha dilungato i tempi d’ attesa e nel frattempo nella sala i concorrenti erano liberi di girare per i locali, alzandosi dai propri posti (la busta era stata già aperta). Si proseguiva dunque alla stampa del plico altrove fuori dall’ area dove si svolgeva il concorso, quando ormai la busta era stata già aperta da un pezzo!!!! Facendo iniziare il concorso alle ore 12:06 circa!!!”

Il nostro lettore prosegue con le domande: “una volta aperto il plico, come mai abbiamo atteso 2 ore per eseguire la traccia? Come mai se c’era stato il guasto della stampante la traccia sia uscita fuori dalla sede concorsuale per eventuale stampa, quando si fa di tutto affinché le buste rimangano chiuse sigillate e firmate e nessuno può uscire dall’aula? E poi esce direttamente la traccia?”.

Da quanto segnalato, riscontrato da altre segnalazioni pubblicate su altre testate (NoiNotizie e PugliaPress), dopo l’apertura della busta sorteggiata, si dovevano effettuare le fotocopie per la distribuzione delle domande a cui rispondere. La stampante ha smesso di funzionare e quindi gli incaricati hanno dovuto risolvere (come? dove? si attende di leggere il verbale della commissione). Nel frattempo, in attesa della distribuzione delle domande, i candidati hanno potuto comunque alzarsi dal loro posto e anche se rimanevano all’interno della struttura, hanno potuto girare indisturbati.

Sentita sull’argomento, Nunzia Convertini, assessora al Personale del Comune di Martina Franca, dichiara: “Se saranno riscontrate irregolarità, saranno le autorità competenti a dichiararlo. A me interessa solo che tutti i candidati abbiano avuto le stesse possibilità”. I dubbi esposti dal nostro lettore, che ha partecipato alla prova essendo tra gli ammessi, dovrebbero essere fugati con molta attenzione e precisione.

La commissione era composta da: Anna Rita Maurizia Merico – Dirigente del II Settore Servizio Personale – Presidente; Franco Scialpi – istruttore direttivo contabile – Componente, Antonio Meo – istruttore amministrativo- Componente; Fabio Guarino – istruttore amministrativo – Segretario. Qui è stata pubblicato l’esito della prova di ieri.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?