Madonna in Puglia. Perrini: il futuro della Valle d’Itria è legato alla riscoperta delle tradizioni

/ Autore:

Società


Una nota del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini:

L’ arrivo di Madonna in Puglia per festeggiare il suo compleanno, oltre ad essere una straordinaria promozione per il territorio a livello mondiale, rappresenta un’ulteriore e necessaria opportunità di riflessione sull’incredibile bellezza e sulle peculiarità dei luoghi che ci circondano, un patrimonio che merita di essere ulteriormente valorizzato.

Da mesi sono impegnato in un’incessante azione di valorizzazione dello ‘slow travel’ (turismo lento) anche nella provincia di Taranto, nel recupero dei treni d’epoca da utilizzare lungo tratte suggestive che collegano il mare alle aree interne attraverso i paesaggi incantevoli della Valle d’Itria. I post e i video sui social della popstar americana di questi giorni, e una serie di incontri con imprenditori locali, mi hanno ancora più convinto che il futuro del comparto – e della nostra economia in generale – sia sempre più legato alla riscoperta e alla valorizzazione del passato, delle masserie, delle tradizioni, alla conoscenza dell’anima vera della Puglia da parte degli stessi pugliesi prima ancora che dei turisti, piuttosto che sulla conquista dello spazio dagli stabilimenti di Grottaglie, come annunciato dal presidente Emiliano (un obiettivo ambizioso e auspicabile alla luce dell’importanza del comparto aerospaziale, ci mancherebbe, ma far arrivare a Grottaglie turisti da tutto il mondo dovrebbe essere un obiettivo altrettanto prioritario).

Auspico quindi l’accoglimento delle mie sollecitazioni con investimenti mirati e immediati da parte dell’esecutivo regionale, per compiere un decisivo salto di qualità nell’offerta turistica e permettere anche alla provincia di Taranto una crescita all’altezza delle potenzialità, delle aspettative e delle esigenze.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?