Festival del Cabaret, venerdì l’inizio della 25° edizione: tutti i dettagli

/ Autore:

Cultura


Tutto pronto per il 25° Festival del Cabaret di Martina Franca. Comincerà venerdì 27 agosto la kermesse comica organizzata dall’associazione culturale “Sirio”, dopo l’avvio della “Settimana del Cabaret” con tre spettacoli singoli (I Ditelo Voi, Cirilli e Rimbamband) che hanno celebrato i 25 anni del Festival scaldando i motori per lo sprint finale. Sarà il solito week-end di grande cabaret quello che si volgerà nella location dell’ateneo Bruni con la tradizionale gara tra le nuove leve della comicità, accompagnate dal solito nutrito numero di ospiti che arricchiranno un programma davvero importante.

Mauro Pulpito e Debora Villa saranno i confermatissimi conduttori del Festival, che da diversi anni sanno tirare le fila nell’eterogeneità linguistica degli artisti presenti. Il premio “Città di Martina Franca” andrà ad Enrico Bertolino (domenica 29 agosto), artista poliedrico la cui straordinaria e ricca carriera è partita proprio dalla partecipazione a diversi festival della comicità; con il premio “Sirio” (sabato 28 agosto) si renderà omaggio a Gennaro Nunziante, regista, sceneggiatore ma soprattutto autore ed ispiratore di tante maschere della comicità pugliese per Toti e Tata e per Checco Zalone. Nella serata inaugurale di venerdì 27 sarà per la prima volta a Martina Franca l’inviato di “Striscia” Roberto Lipari, arguto monologhista siciliano conosciuto al grande pubblico con il talent “Eccezziunale veramente” e “Colorado”; torneranno al festival, invece, i “Gemelli di Guidonia” i tre fratelli lanciati da Fiorello la cui presenza è stata annunciata nella prossima edizione di “Tale e quale show”;  ancora, ci sarà il rasta giamaicano di Gianni Cinelli (presente anche sabato 28) con i suoi personaggi capaci di ironizzare su tutti gli stereotipi e i luoghi comuni della modernità; tornerà al festival Andrea Vasumi, altro artista per tanti anni nella scuderia di Zelig, con la sua ironia romagnola, bravo ad entrare nelle dinamiche relazionali di ogni giorno.

Per sabato 28 agosto, oltre ai già citati Nunziante e Cinelli, è atteso Gianluca Impastato, già a Martina Franca con i “Turbolenti”, artista poliedrico di cinema, teatro, reality (Grande Fratello Vip) che ci ha fatto tanto ridere, da solista, a “Colorado” con i suoi variopinti personaggi; tornerà sul palco del Festival, dopo aver vinto il premio “Sirio” nel 2017, Pinuccio, altro volto familiare al pubblico grazie a “Striscia” e alle sue telefonate diventate virali grazie ai social; infine ci sarà il gradito ritorno di Gianni Astone, pugliese doc, vincitore dell’edizione 2007 del Festival.

Nella serata finale di domenica 29, oltre ad Enrico Bertolino, arriverà Francesco Cicchella, cantante e imitatore (su tutte ricordiamo la sua imitazione di Micheal Bublè) che si è imposto al grande pubblico grazie a “Made in sud” e vincendo un’edizione di “Tale e quale show”; e tornerà il vincitore in carica del Festival, Max Angioni, reduce dallo strepitoso successo ottenuto nell’ultima edizione di “Italia’s got talent”, dove si è piazzato al secondo posto, dimostrando ancora una volta che la vittoria al concorso di Martina Franca può essere un importante trampolino di lancio.

Degna citazione, allora, per i 12 concorrenti in gara, selezionati dalla direzione artistica, provenienti da tutta Italia, isole comprese: Daniele Condotta (Bari), Mariano Grillo (Napoli), Giovix (Potenza), Davide Di Meglio (Palermo), Marco Champier (Milano), Chibo (Milano), Claudia Nicosia (Roma), Francesca Falchi (Cagliari), Davide di Lorenzo (Napoli), Tracataiz (Milano), Luca Proietti Muzi (Roma), Leo de Hemingway (Terni). Riconfermata, infine, l’Orchestra Mancina, che, con la sua energia, farà da colonna sonora al Festival, così come Vincenzo Albano che, nelle tre serate, con la sua telecamerina e con il suo “Comic tube 2.0”, proporrà attraverso i canali social del Festival, interviste, aneddoti e curiosità, regalandoci incursioni nel dietro le quinte e sul palco.

Questi i prezzi per assicurarsi un posto al Festival acquistabili on line e nelle prevendite abituali del circuito  “Vivaticket” o direttamente presso la sede dell’Associazione Sirio sita in Viale Europa, 123 a Martina Franca: abbonamento tre serate € 55, singoli biglietti per le serate di venerdì e sabato € 20, singolo biglietto per la finale di domenica € 25, più i diritti di prevendita.

Maggiori informazioni sul sito www.festivaldelcabaret.com o al numero WhatsApp dedicato 360371666.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?