PUG e agro. Il sindaco chiede un incontro col dirigente regionale

/ Autore:

Società


Il sindaco di Martina Franca ha richiesto un incontro con l’ingegnere Francesca Pace (Dipartimento Mobilità, Qualità urbana, Opere pubbliche, Ecologia e Paesaggio per discutere del Piano Urbanistico Generale. Di seguito il testo integrale:

Gentile Ingegnere,

preliminarmente La ringrazio per l’attenzione dimostrata dal Servizio urbanistico regionale nella seconda Conferenza di copianificazione sul PUG di Martina Franca.

Come noto, la proposta progettuale del PUG prevede per l’agro il lotto minimo di 10.000 mq o 20.000 mq, rispetto alla previsione dell’attuale PRG del lotto minimo di 4.000 mq.

La previsione della bozza del Piano è in linea con le indicazioni sul lotto minimo, non inferiore a 10.000 mq, fornite dalla Regione nei vari incontri avvenuti con il precedente dirigente del Settore urbanistica regionale, da ultimo nell’incontro del 7 settembre u.s. alla presenza dell’Assessore Anna Grazia Maraschio, dell’Assessore Donato Pentassuglia, dell’Architetto Vincenzo Lasorella, dell’Ingegnere Barbara Loconsole, dell’Ingegnere Lorenzo Lacorte e del sottoscritto.

Anche Lei ha avuto modo di sottolineare nella II Conferenza di copianificazione la correttezza di tale previsione oltre alla necessità di rivedere gli indici di edificabilità nell’agro riducendoli.

Il tema è al centro del dibattito pubblico sul PUG, come tra l’altro evidenziato attraverso gli organi di informazione dall’Assessore regionale Pentassuglia, istituzionalmente competente sui temi connessi all’uso agricolo dei suoli.

Le chiedo un incontro, per definire al meglio, e nel più breve tempo possibile tale tematica, considerando che è in fase di perfezionamento la bozza del PUG.

In attesa di gentile riscontro saluto cordialmente.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?