Festival della Valle d’Itria, gli auguri di Ancona al presidente Punzi e al direttore Schwarz

/ Autore:

Cultura


Festival della Valle d’Itria, dichiarazione del Sindaco Franco Ancona:

Il Festival della Valle d’Itria si è affermato per la capacità di proporre ad ogni edizione un cartellone originale e unico nel panorama lirico internazionale riscoprendo tesori nascosti della musica italiana e non solo. Grazie al lavoro della Fondazione Paolo Grassi che si svolge per tutto l’arco dell’anno, il Festival è conosciuto in tutto il mondo come una rassegna distintiva rispetto alle altre proposte culturali della lirica. Da alcuni anni abbiamo assistito a una maggiore partecipazione del territorio all’attività della Fondazione e questo è un dato importante per la crescita culturale della nostra comunità.

Tutto questo ci induce a riflettere sulla necessità di pensare anche ad una struttura che si aggiunga all’atrio del Palazzo Ducale e che consenta al Festival di esprimere al meglio le sue potenzialità durante tutto l’anno. In questo periodo di pandemia il Festival della Valle d’Itria ha rappresentato un segnale importante di ripresa, soprattutto lo scorso anno quando la musica e lo spettacolo hanno vissuto un periodo con difficoltà senza precedenti a causa delle restrizioni anti contagio. Malgrado la situazione di emergenza sanitaria, la Fondazione ha dimostrato coraggio e capacità organizzativa coniugando esigenze del pubblico e della musica e rispetto delle misure di prevenzione. L’auspicio è che la prossima estate la situazione sanitaria imponga meno restrizioni. Ce lo auguriamo non solo per il Festival ma per tutti coloro che lavorano nel mondo dello spettacolo.

Al presidente della Fondazione, Franco Punzi, al nuovo direttore artistico Sebastian F. Schwarz e a tutto lo staff del festival l’augurio di un grande successo come nella tradizione dei 48 anni di impegno.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?