Vaccinazione, ASL Taranto prepara la campagna per la fascia 5-11 anni

/ Autore:

Società


È in corso la fase di organizzazione operativa di Asl Taranto per quanto riguarda la campagna vaccinale contro il covid-19 dei minori di età compresa nella fascia 5-11 anni, in accordo con le indicazioni definite nel Protocollo d’Intesa che la Regione ha sottoscritto con la Pediatria di Libera Scelta lo scorso sabato, 11 dicembre 2021:

A tal fine, in Asl Taranto è stato convocato per oggi pomeriggio un tavolo tecnico con il comitato aziendale della pediatria di libera scelta, avente l’obiettivo di recepire le indicazioni del protocollo d’intesa regionale e adattarlo operativamente all’organizzazione dell’azienda sanitaria tarantina. Secondo il protocollo, i pediatri di libera scelta che aderiscono alla campagna vaccinale possono procedere attraverso due modalità. La prima è quella di vaccinare i propri assistiti di età compresa tra 5 e 11 anni nei propri ambulatori, cogliendo l’opportunità di procedere liberamente anche nei giorni prefestivi e festivi. La seconda opzione consiste, invece, nel convocare i propri assistiti presso gli hub vaccinali di Asl Taranto per i bambini, che saranno appositamente allestiti presso alcuni istituti scolastici designati. I pediatri di libera scelta devono comunicare, entro una settimana, la modalità di partecipazione prescelta alla campagna vaccinale direttamente ai referenti del distretto socio-sanitario di appartenenza. È sempre a cura dei pediatri il compito di contattare i genitori dei propri assistiti della fascia di età 5-11 anni, per acquisire previamente la loro disponibilità a far vaccinare i propri figli.

L’incontro odierno con il comitato aziendale della pediatria di libera scelta, al quale è stato invitato a partecipare anche l’Ufficio Scolastico Provinciale, servirà a valutare un’ulteriore opzione: “Vogliamo chiedere ai pediatri di libera scelta, specie a coloro che opteranno per la campagna di vaccinazione negli hub scolastici, di vaccinare anche i non assistiti – dichiara il dott. Vito Gregorio Colacicco, neo-nominato direttore generale di Asl Taranto – Il loro contributo è importante per l’avvio efficace della campagna vaccinale ai piccoli. Tutto è in linea con l’appello fatto dal Presidente Emiliano che, nel ringraziare i Pediatri pugliesi per la totale adesione alla campagna vaccinale, ha chiesto di avviare le vaccinazioni da subito invitando a vaccinare il maggior numero di bambini”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?