Elezioni provinciali. Vince il centrosinistra. Angelini è fuori

/ Autore:

Politica


Il centrosinistra, con la lista unitaria “Terra Ionica 2050”, ha vinto le elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale di Taranto, come riporta AGI. La lista unitaria ha ottenuto 48.290 voti contro i 46.767 del centrodestra che concorreva anch’esso con una lista unitaria: Progetto Comune per la provincia di Taranto. Il risultato si è appreso in nottata dopo lo spoglio. I seggi in provincia sono rimasti aperti dalle 8 alle 20 del 12 gennaio. Sul piano del riparto dei seggi e quindi dei consiglieri provinciali eletti, i due schieramenti hanno invece 6 esponenti ciascuno. L’assemblea elettiva è infatti di 12 consiglieri. Non eletto in questa fase il presidente della Provincia. Resta in carica l’attuale, Giovanni Gugliotti, che é anche sindaco di Castellaneta, eletto a novembre 2018 con uno schieramento trasversale di centrodestra e centrosinistra.

Nella lista unitaria del centrosinistra per le provinciali di Taranto, i primi quattro più suffragati, per numero di voti ponderati ricevuti, sono il presidente del Consiglio comunale di Grottaglie, Aurelio Marangella, con 7.446 voti, e a scalare i sindaci di Ginosa, Vito Parisi, con 6.804, di Statte, Franco Andrioli, con 5.789, e di Manduria, Gregorio Pecoraro con 5.601. Nel centrodestra, invece, i primi quattro più suffragati sono: Angelo De Lauro con 4.317 voti ponderati, Michele Franzoso con 4.264, Maria Giovanna Galatone con 4.876 e Domenico Gigante con 2.796. I consiglieri provinciali eletti sono per il centrosinistra con M5S, Marangella, Parisi, Andrioli, Pecoraro, Lepore e Filippetti, mentre per il centrodestra, Natale, Longo, Punzi, Puglisi, Galatone e De Lauro. Adolfo Alfredo Longo è sindaco di Maruggio.

Vincenzo Angelini, candidato unico per il centrosinistra martinese, è fuori, pare per un solo voto. La mancata elezione del consigliere potrebbe avere ripercussioni a livello locale sull’adozione del Pug e sulla tenuta stessa della maggioranza.

Come riporta NoiNotizie, né Martina Franca né Taranto hanno consiglieri provinciali a rappresentarli. I due più grandi comuni della provincia sono fuori da via Anfiteatro.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?