Tessile a Martina Franca. Visione Comune: serve un luogo iconico per le eccellenze del territorio

/ Autore:

Economia


Visione Comune: a Martina Franca un luogo iconico per la moda. Di seguito nota stampa con le dichiarazioni dell’assessore Bruno Maggi:

Le aziende martinesi del comparto manifatturiero sono resilienti e vogliono dare il loro contributo alla ripresa della moda italiana: dopo aver partecipato a “Pitti Uomo” a Firenze, infatti, ora tutta la “filiera moda” di Martina Franca si è spostata nel capoluogo lombardo per partecipare a “Milano Fashion Week”.

Sono due tra le maggiori manifestazioni internazionali del mondo della moda, importanti opportunità per presentare le proprie collezioni a buyers, eventi ricchi di iniziative per conoscere, parlare di moda e tendenze con ospiti, designer emergenti e brand affermati.

L’Assessore comunale allo Sviluppo economico Bruno Maggi ha voluto ringraziare le aziende di Martina Franca protagoniste in questi giorni a Firenze e a Milano: Berwich, Hevo, Breras Milano, Bramante, Bottega martinese, Ntn by twentyone, Tardia, Tagliatore e Fradi.

Visione Comune, attraverso i suoi rappresentanti in Consiglio comunale e in Giunta, si è molto impegnato a favore dello sviluppo delle aziende locali del settore manifatturiero convinto che, puntando sul “Made in Italy” e sull’artigianalità delle produzioni, possano crescere creando ricchezza e occupazione sul territorio.

Per questo sono state promosse l’adesione al Protocollo d’intesa dedicato alla tutela e valorizzazione del Made in Italy e dell’economia di prossimità del tessuto produttivo di Martina Franca, e la partecipazione condivisa a Pitti Uomo con “Martina is Fashion”, l’evento internazionale “COATurier” a Martina Franca, nonché attività di marketing territoriale come “Martina Shopping District”.

L’Assessore allo Sviluppo economico Bruno Maggi ha commentato: «negli ultimi anni le aziende della moda di Martina Franca hanno dimostrato straordinarie vitalità e capacità imprenditoriali che hanno permesso loro di superare la crisi e di proiettarsi con rinnovata energia sui mercati, puntando sulla qualità delle produzioni. Ora è il momento di svilupparsi ulteriormente e di crescere».

«Nelle ultime riunioni del movimento “Visione Comune” di cui sono espressione – ha poi detto Bruno Maggi – è stata espressa la volontà di cogliere le grandi opportunità rappresentate dalle enormi risorse che i bandi del PNRR renderanno disponibili per la crescita e lo sviluppo delle comunità».

«In particolare per la crescita delle aziende del settore moda – ha spiegato Bruno Maggi – riteniamo che sia fondamentale realizzare a Martina Franca un luogo per ospitare manifestazioni, sfilate ed eventi, molto più di un semplice ”contenitore”, piuttosto un luogo iconico dove la bellezza della moda si integri con quella espressa dall’architetture e che sappia esprimere al meglio e raccontare il “Made in Italy” con le capacità delle nostre aziende e, allo stesso tempo, la bellezza del nostro territorio. Dobbiamo recuperare edifici in disuso dandogli nuova vita, magari con una nuova architettura iconica, come quella degli architetti Fuksas che a Roma hanno creato Nuvola».

«I fondi del PNRR possono essere una grande opportunità per realizzare questo progetto – ha concluso l’Assessore Bruno Maggi – ma serve aver definito bene l’obbiettivo e la visione del futuro del settore: per questo a breve Visione Comune organizzerà degli incontri tematici con gli imprenditori e gli operatori del settore per condividere idee e progettualità, avviando così un percorso partecipato».

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?