Presentazione del libro: “La felicità degli infelici” di Mino Grassi

/ Autore:

Cultura


Dal dopoguerra agli anni ’60 dall’Italia da bere ai giorni del Covid. Sullo sfondo di un Sud sempre più Sud – le macerie culturali, sociali ed economiche di una terra devastata e ulteriormente impoverita dalla II Guerra Mondiale – si intrecciano con storie di amori difficili tra uomini e donne che L’epilogo di tante passioni vissuto in un ospizio 2.0 (RSA) di un piccolo paese della Puglia nei giorni del Covid, in cui i protagonisti fanno i conti con il fardello dei rimpianti e delle delusioni della propria vita.

È un romanzo-testimonianza di una generazione da sempre in guerra: nell’amore, nella vita e verso la morte.
Questa pubblicazione è inserita nell’ambito delle iniziative del Progetto Sociale no profit “Mi ricordo ancora…”, organizzata dall’Associazione Culturale Ventotto, da un decennio impegnata in campo educativo e formativo con Scrivoanchio.it, il Concorso di Scrittura multimediale per ragazzi dai 14 ai 18 anni.

L’autore è Mino Grassi, giornalista pubblicista ed editore-imprenditore della Sanità pugliese. È un libro solidale in quanto i provenienti della vendita saranno destinati completamente a finanziare dei progetti dedicati e d’ispirazione sociale e solidaristica presentati da Associazioni di Volontariato. La distribuzione e la vendita dei libri (on line) sarà curata direttamente dalle stesse associazioni che pubblicheranno periodicamente il resoconto dei ricavi e delle iniziative da finanziare sulla pagina Facebook “La Felicità degli Infelici”.

Le Associazioni che hanno aderito in questa prima fase sono:

1) Associazione per la Legalità “Ultimi” di Scampia (fondatore don Aniello Manganiello)

Progetto: Ciclo di incontri e dibattiti di carattere formativo-divulgativo destinati ai giovani della Campania per la promozione di una cultura della cooperazione e della legalità, attraverso il potenziamento e lo sviluppo di competenze civiche e sociali condivise

2) Associazione Famiglia Dovuta OdV di Bari

Progetto: Accoglienza famiglia afgana composta da due giovani genitori e due figli minori (un bambino di 5 anni e una ragazzina di 12 anni con gravi problemi di deambulazione). Il progetto consiste nella messa a disposizione della famiglia di un appartamento e assicurare nel tempo diagnosi e cure per la ragazzina nonché supporto, sostegno e assistenza per l’integrazione

3) Associazione Aps Mama Happy – Centro Servizi Famiglie Accoglienti di Bari

Progetto: Acquisto di Kit educativi (giochi educativi, albi illustrati…) dedicati alla prima
infanzia per nuclei in povertà economica ed educativa.

4) Associazione-Fondazione ” COMUNITA’ DI MICELI ” ONLUS di Martina Franca

Progetto: “ADOTTA UN MAMMA SOLA” serve a sostenere una mamma con i suoi piccoli nella vita economica (e medica) di tutti i giorni per 12 mesi, per un massimo di 3 anni. Il sostegno consisterà anche nella ricerca di un lavoro per restituirle un’indipendenza economica, essenziale per una vita dignitosa.

5) Associazione U.T.E.N. (Università della terza Età) di Noci

Progetto: I proventi della vendita del libro saranno destinati a “Dimensione Famiglia”, società cooperativa sociale che gestisce alloggi sociali per adulti in difficoltà. Lo scopo della Cooperativa è il lavoro teso ad aiutare a ‘ricostruire’ la vita di persone con problematiche psico-sociali mai affrontate e che si sono ritrovate ai margini della vita sociale

6) Associazione U.T.E. (Università Terza Età)“Giovanni Modugno” APS di Bari

Progetto: ‘Viaggi nell’Arte” propone visite culturali da svolgersi presso la Galleria De Vanna di Bitonto, il Museo De Nittis di Barletta, il Museo Jatta di Ruvo e presso la Pinacoteca Corrado Giaquinto di Bari. I Musei intesi quindi come luoghi di apprendimento informale, nei quali dall’esperienza si acquisiscono conoscenze e competenze; musei come centri dove è possibile confrontarsi e discutere, conoscere e approfondire la propria cultura e/o avvicinandosi a culture diverse dalla propria.

Il romanzo sarà presentato il prossimo 14 febbraio alle 19.30 in diretta su Facebook.

Interverranno:

  • don Aniello Manganiello (prete anticamorra di Scampia)
  • Vito Montanaro (Direttore Dipartimento salute – Regione Puglia)
  • Luciana Martinelli Iannuzzi (Famiglia Dovuta – Bari)
  • Paolo Panaro (Attore-regista – Centro Diaghilev – Bari)
  • Mino Grassi (autore)
  • Maurizio Marangelli (TeleNorba)

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?