Guerra in Ucraina, consegnati i primi alloggi ai profughi. Proseguono le attività di supporto

/ Autore:

Società


Ieri sono stati consegnati i primi alloggi ai profughi giunti a Martina dall’Ucraina a causa della guerra. Grazie alla disponibilità e alla generosità di alcuni cittadini martinesi, hanno trovato una temporanea ed urgente  sistemazione in alloggi diversi due nuclei familiari, dei quali uno formato da due persone e uno da cinque persone, fra cui anziani e bambini.

La consegna delle prime case è avvenuta a conclusione dell’istruttoria curata dal COC – Protezione Civile – e  dal V Settore – Servizi alla Persona per l’individuazione degli immobili fra quelli messi a disposizione da privati.

L’attività prosegue per assicurare ogni supporto ad altri cittadini ucraini presenti sul nostro territorio o dei quali si ha notizia dell’imminente ingresso.

L’Amministrazione comunale ringrazia i numerosi cittadini (complessivamente 134) che, aderendo all’avviso pubblico del Comune, hanno anche messo a disposizione le loro abitazioni di residenza e immobili autonomi per ospitare momentaneamente  i profughi ucraini.

Martina “città della pace” si  dimostra ancora una volta una comunità accogliente e solidale di fronte a questa emergenza umanitaria che sta investendo tutti i Paesi europei.

 A coloro che tramite familiari, amici o conoscenti arrivano in città si ricorda l’obbligo di mettersi in contatto tempestivamente con le istituzioni.

Per info è possibile contattare gli Uffici dei Servizi Sociali del Comune   telefonicamente al numero 080/4303242  o tramite mail all’indirizzo emergenzaucraina@comune.martinafranca.ta.it

Oppure è possibile rivolgersi allo Sportello Immigrati del Comune, in via Mercadante n. 98. L’Ufficio è aperto nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e dal lunedì al venerdì dalle 16,30 alle 19,30 ed è contattabile al numero 080/4038803. 

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?