Comunali 2022. Il centrodestra gira a vuoto. Grazia Lillo: “Lavoro per l’unità”

/ Autore:

Elezioni Amministrative 2022, Politica


A pochi giorni dal termine per la presentazione delle liste elettorali, il centrodestra di Martina Franca gira a vuoto. Diversi nomi sono stati fatti durante questi giorni come possibile candidati sindaci, ma nessuno ha avuto un ok definitivo. Tra questi è emerso, ma solo ultimamente, il nome di Grazia Lillo, coordinatrice di Fratelli d’Italia Martina Franca, che ha iniziato un percorso politico, quasi in solitaria – rispetto ai big del centrodestra martinese – già tre anni fa, coinvolgendo giovani, professionisti e cittadini curiosi. Il risultato di questo percorso di condivisione stenta ad essere raccolto, tanto che lei stessa, a ValleditriaNews, dice: “Sono al lavoro per l’unità del centrodestra. Purtroppo non sembra un obiettivo facilmente raggiungibile. Noi siamo già pronti, col programma e la squadra”.

La candidatura a sindaco non può essere il risultato di una fusione fredda, e soprattutto una imposizione da Bari, come invece sembra che avverrà a ore per il centrodestra che sta sprecando anche la possibilità di sfruttare una certa voglia di alternanza che si respira in città.

Per un mese il nome imposto da Forza Italia è stato quello di Nico Raguso, stimato professionista, ma che non ha trovato una totale convergenza. Sfumata la possibilità di Giulietta Marangi, ora si attende il verdetto delle sfere regionali dei partiti, che si troveranno a dover gestire l’emergenza di un centrodestra con molte teste e poche idee che è stato incapace, in questi anni di opposizione, di utilizzare il tempo a disposizione per costruire una proposta concreta alternativa al centrosinistra di Pentassuglia e Ancona.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?