Il gioco dell’asino. In piazza Motolese balli, canti e giochi per bambini e ragazzi

/ Autore:

Cultura


Torna “U sciuche d’u ciucce”, il gioco dell’asino in piazza Fratelli Motolese. Di seguito nota della segreteria del sindaco di Martina Franca:

L’appuntamento è con giochi, letture, canti e balli nei quali saranno coinvolti bambini e ragazzi dagli animatori del Circolo Salvador Allende – Arcallegra, del Gruppo Vo’ cantando, di Itria Sound Sistem e di “Liber in fabula”.

Il gioco dell’asino è una rivisitazione del gioco dell’oca in chiave martinese e in grandi dimensioni che si svolge nelle caselle che richiamano le testimonianze e l’identità architettonica e storica di Martina, infatti rappresentano l’Arco di Santo Stefano, i Portici di piazza Maria Immacolata, la Basilica di San Martino, i trulli, l’ulivo e altri prodotti tipici della nostra terra.

L’ideazione e la realizzazione sono state curate dall’artista di street art El Rughi nell’ambito del progetto Street Art (arte di strada) promosso dall’Arci – Servizio Civile di Martina in adesione al bando pubblico indetto lo scorso anno dall’Assessorato alle Politiche Giovanili. Obiettivi del bando, rivolto alle associazioni, sono quelli di dare vita ad un progetto di promozione di partecipazione e di decoro urbano attraverso la valorizzazione della street art come forma comunicativa e creativa, in particolare delle giovani generazioni, e di favorire percorsi di costruzione pubblica e collettiva di spazi urbani, intesi nella loro dimensione di patrimonio sociale, civico e culturale.

L’iniziativa “U sciuche d’u ciucce”, organizzata dall’Arci – Servizio Civile, è stata sposata dall’Amministrazione Comunale in considerazione della sua valenza sociale, educativa e di recupero delle tradizioni e del patrimonio culturale martinese al fine di farvorirne la conoscenza fra bambini e ragazzi.

Le manifestazioni inizieranno nel pomeriggio di oggi 28 aprile alle 17,30, sempre in piazza Fratelli Motolese, con una lezione di ginnastica all’aperto tenuta dalla Polisportiva Arci.

Lo svolgimento è iniziato a novembre 2021 e ha visto impegnati anche gli studenti  della 2 C  del Liceo Artistico IISS “ Leonardo da Vinci” coadiuvati dalla docente Annalisa Piergianni, ma, a causa delle condizioni meteo sfavorevoli, è stato interrotto e rinviato a questi giorni.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?