Valorizzazione dei prodotti tipici, ottimo riscontro per i corsi del GAL Valle d’Itria

/ Autore:

Economia


Terminati i primi due corsi di formazione finanziati dal GAL Valle d’Itria. 80 mila euro dedicati alla capacity building degli operatori della Valle d’Itria:

Finanziati nell’ambito del Bando azione 6 “Formazione su specifiche tematiche sviluppate nella strategia” si sono conclusi nei giorni scorsi i primi due percorsi formativi realizzati da Sistema Impresa di Martina Franca e dalla Associazione Dante Alighieri di Fasano entrambi dedicati al tema della Promozione e Valorizzazione dei prodotti tipici locali della Valle d’Itria.

Sono complessivamente più di 40 gli operatori che hanno beneficiato di questi percorsi: 22 per Sistema Impresa e 19 per Dante Alighieri. Ma si tratta di numeri in divenire tenuto conto che sono attualmente in fase di realizzazione altri due percorsi a cura del Centro di Ricerca, Sperimentazione e Formazione “Basile-Caramia” di Locorotondo e di “Ateneo per il Lavoro” di Martina Franca.

“Non si può pensare a percorsi di crescita per un territorio che prescindano dalla formazione degli operatori. In questa logica abbiamo fortemente voluto un bando dedicato al potenziamento delle competenze degli addetti dei settori agricolo, alimentare e turistico ed altri operatori economici dell’ambito rurale con una dotazione complessiva di circa 180 mila euro” ha dichiarato il presidente del GAL, Giannicola D’Amico “È un altro importante tassello che va a comporre una strategia di sviluppo dedicata alla Valle d’Itria la cui percentuale di avanzamento, è attualmente pari all’84%. Ciò lascia intuire che siamo in dirittura d’arrivo rispetto a questa programmazione 2014/2020”.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?