Premio Strega. Mario Desiati è tra i finalisti

/ Autore:

Cultura


Mario Desiati è tra i sette finalisti del Premio Strega. Per la prima volta nella storia del Premio Strega sarà una finale con 7 titoli.Ci sono due ex equo e il ripescaggio di un piccolo editore. Guida la lista dei finalisti Mario Desiati con “Spatriati”,poi Claudio Piersanti, “Quel maledetto Vronskij”, Marco Amerighi con “Randagi”, Veronica Raimo con “Niente di vero”.Ex equo, Fabio Bacà e il suo “Nova” e Alessandra Carati con “E poi saremo salvi”. Ripescato il libro di Veronica Galletta, “Nina sull’ argine”. La finale con il vincitore, a Villa Giulia, a Roma, il 7 luglio.

Commenta così il sindaco di Martina Franca, Franco Ancona: “Il nostro concittadino Mario Desiati, del quale abbiamo apprezzato i libri, è il più votato dei sette scrittori che accedono alla finalissima del Premio Strega edizione 2022 col suo ultimo romanzo “Spatriati”. Un altro importante traguardo poiché ricordiamo che Mario era fra i 12 nomi selezionati dal Comitato direttivo del Premio su una rosa iniziale di 74.Attendiamo con ansia il giorno della proclamazione, il 7 luglio prossimo, auspicando che il vincitore sia Mario. Sarebbe una vittoria ampiamente meritata considerando l’apprezzamento di lettori e critica del suo “Spatriati”.Lo scrittore Alessandro Piperno, che ha proposto la candidatura di Mario, lo ha definito “il suo libro migliore, il fiore della maturità, quello in cui i temi, le atmosfere e lo stile raggiungono una sintonia incantevole. C’è qualcosa allo stesso tempo di magico e sinistro nel pezzo di Puglia dove nascono, vivono e soffrono i personaggi di Desiati”. Quel pezzo di Puglia è la nostra Martina nella quale Mario ama ambientare i suoi romanzi. Anche per questo il 7 luglio saremo tutti in trepida attesa sperando che il vincitore sia lui”.

Qui sotto l’intervista a due tra Mario Desiati e Renzo Rubino

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?