Torna “Porto Rubino”: dal 10 al 17 Luglio la kermesse che valorizza il mare.

/ Autore:

Cultura


Tre strepitose tappe con un cast d’eccezione e super ospiti a sorpresa per la quarta edizione del suggestivo viaggio tra i mari della Puglia del cantautore Renzo Rubino. Il 10 luglio a Tricase Porto (LE), il 13 luglio a Monopoli (BA) e il 17 luglio a Campomarino di Maruggio (TA). 

Una nuova chiamata all’imbarco firmata “Porto Rubino”: è da Tricase Porto, magica e incantevole venue leccese, che partirà il 10 luglio 2022 la quarta edizione dell’ormai celebre festival dei mari, suggestivo viaggio del cantautore pugliese Renzo Rubino tra le coste della Puglia. Tre strepitose tappe, con un cast d’eccezione e altrettanti super ospiti a sorpresa, per il grandissimo evento musicale che celebra il mare da proteggere, ispirazione per gli artisti, luogo di incontro e arricchimento unico nel suo genere. 

“Porto Rubino”, boccata d’aria fresca all’insegna dell’inclusione, è un non luogo aperto a tutti: non è un festival di genere, non è indie, non è rock, non è pop, è “Porto Rubino”, un unicum senza limiti di tempo e spazio. 

Come ogni anno, tanti i compagni di viaggio di Renzo e gli ospiti d’eccezione: da Tricase Porto (LE) il 10 luglio con Samuele Bersani, Vasco Brondi, Filippo Graziani e Jolly Mare, si approderà a Monopoli (BA) il 13 luglio con Daniele Silvestri, Malika Ayane, Joan Thiele, Maurizio Carucci (Ex-Otago) e Napoleone, per poi arrivare alla grande festa finale di Campomarino di Maruggio – Tonnara (TA) con Benjamin Clementine, Diodato, Drusilla Foer, Lazzaretto, Lorenzo Krugher, Emma Nolde e Gino Castaldo.

Per ogni data un super ospite a sorpresa, in arrivo dal mare ad aggiungere magia a una line-up già formidabile. 

Anche quest’anno tanti i partner che hanno creduto al progetto: Cantine San Marzano e GLO – main sponsor dell’evento; Regione Puglia, Puglia Sounds, Teatro Pubblico Pugliese, Puglia Promozione e i comuni di Tricase Porto, Monopoli, Campomarino di Maruggio e Polignano a Mare; Berwich, partner commerciale. Un ringraziamento particolare va a Stefano Senardi, coordinatore dei rapporti con le istituzioni e consulente alla direzione artistica. 

Biglietti disponibili sul circuito www.vivaticket.com

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?