Vietato il lavoro nei campi nelle ore calde. La nota del Comune dopo l’ordinanza di Emiliano

/ Autore:

Economia


In Puglia è vietato il lavoro nei campi nelle ore più calde nei giorni da bollino rosso:

Un’ordinanza (n. 258 del 21 giugno 2022) del Presidente della Regione Michele Emiliano dispone il divieto di svolgimento del lavoro nel settore agricolo “in condizioni di esposizione prolungata al sole, dalle ore 12,30 alle ore 16,00” sull’intero territorio regionale fino al 31 agosto.

Il divieto è valido limitatamente ai giorni in cui il rischio è indicato come alto. La mancata osservanza degli obblighi imposti dal provvedimento comporta sanzioni stabilite dalla legge.

È il secondo anno consecutivo che il Presidente della Regione Puglia Emiliano emette l’ordinanza per vietare il lavoro nei campi nelle ore più calde in considerazione delle ondate di caldo e del notevole aumento delle temperature con punte record di oltre 40 gradi. La calura e la prolungata esposizione ai raggi solari “rappresentano un pericolo per la salute dei lavoratori” con rischio di “stress termico e colpi di calore con esiti anche letali”. Il divieto è stato emesso per la prima volta a giugno dello scorso anno in seguito alla morte di un giovane bracciante agricolo dopo ore di lavoro sotto il sole nei campi del Brindisino.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?