La natura tra musica e poesia. Tutto pronto per il “Monte Sant’Elia Summer Fest”

/ Autore:

Cultura


L’Oasi WWF Monte Sant’Elia, scrigno di biodiversità con i suoi tesori di animali e piante, ricadente nel territorio del comune di Massafra, diventerà teatro del “Monte Sant’Elia Summer Fest 2022”, i partecipanti potranno apprezzare lo straordinario connubio tra natura e musica.

Con i due appuntamenti in programma andrà in scena la bellezza, a collegare culture diverse, apparentemente lontane.  Si viaggia infatti Oltreoceano portando in scena l’America del Nord e quella del Sud. E allora venerdì sera saranno insieme il sassofonista Livio Almeida, e il chitarrista Kari Antila. Il primo brasiliano, l’altro di un Paese assolutamente lontano, la Finlandia, remota nella distanza, ma non nell’ispirazione che fa dei due musicisti un’ unica fantastica unione.

Dal Brooklyn College dove Livio Almeida è docente ai club newyorkesi a Monte Sant’Elia, scegliendo per la serata del 29 luglio questo palcoscenico naturale. E dovrà stare attento il chitarrista Kari Antila, già al suo quarto album (con la Kari Antila &  Karri Luhtala Organ Brothers ha pubblicato “More”), a suonare anche per gli animali piccoli e grandi del bosco, facendo scivolare la musica come acqua di sorgente (mai tanto desiderata), senza spaventare ma quasi a sussurrare, a legare natura e note fin su in cielo. 

Non mancheranno i nostri musicisti, nostri ma apprezzati da un vasto pubblico: Antonello Parisi al piano e Michele Colaci al contrabbasso. Per l’occasione un piano a coda raggiungerà l’Oasi per consentire ad Antonello di volare sulla tastiera con le musiche che più lo fanno amare dal pubblico.

L’otto agosto l’Oasi sceglie l’alba, per celebrare l’unione fra la natura e il pubblico che potrà dividersi fra il canto del bosco che si risveglia e la recitazione di Antonella Maddalena, accompagnata dal piano di Antonello Parisi e dal sax soprano di Fabrizio Galasso. L’attrice e autrice di teatro e cinema, reciterà testi e poesie dedicate alla natura.

L’interpretazione anche dei versi di Lanza Del Vasto gli renderà omaggio, come fosse un ospite d’onore, seppure nel ricordo, di quest’Oasi di bellezza che grazie a lui è nata e vive, serbando la memoria di un pensatore religioso, fondatore della Comunità dell’Arca, modello di non violenza, contro la guerra, contro ogni guerra, servitore di pace, tanto che Shantidas (servitore della pace) fu il nome datogli da Ghandi.

La realizzazione di questa iniziativa per il WWF Trulli e Gravine, che si occupa della gestione dell’Oasi Monte Sant’Elia, è divenuta anche un’occasione per acquisire dati scientifici sul campo in occasione di eventi musicali estivi attraverso la realizzazione di indagini fonometriche che rappresentano un campo ancora per larga parte inesplorato, considerata la poca disponibilità di letteratura scientifica sull’argomento. Tale attività è stata realizzata grazie alla presenza tra i volontari dell’associazione di biologi, naturalisti, ricercatori in ecologia applicata e tecnici acustici che dedicano il proprio tempo libero alla valorizzazione e tutela dell’ambiente ed alla gestione dell’Oasi.

Muovendo, in particolare, dall’articolo 6 della Direttiva “Habitat” (92/43/CEE) che dispone previsioni in merito al rapporto tra conservazione e attività socio economiche all’interno dei siti della Rete Natura 2000, tra i quali ricade l’Oasi WWF Monte Sant’Elia, preventivamente alla realizzazione dell’evento, è stata esperita con esito positivo la necessaria Valutazione di Incidenza Ambientale (VIncA). L’obiettivo è di individuare misure preventive e procedure progressive volte alla valutazione dei possibili effetti negativi, “incidenze negative significative”, determinati da eventi di questa tipologia, non direttamente connessi o necessari alla gestione di un Sito Natura 2000 quale la ZSC (Zona Speciale di Conservazione) Terra delle Gravine.

L’iniziativa è stata realizzata con il sostegno del Comune di Massafra e si inserisce nel cartellone delle attività estive Yes Massafra 2022.  Prenotazioni su EVENTBRITE. Ingressi contigentati.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?