Superbonus 110%. Perché hanno manifestato gli ingegneri

Ieri gli ingegneri di Puglia hanno manifestato a Lecce contro l’eccesso di burocrazia per la gestione delle pratiche del superbonus 110%, in particolare per la richiesta di utilizzare i video per dimostrare l’avanzamento o la conclusione dei lavori, come richiesto da diverse banche.

Si legge dal comunicato dell’Ordine degli ingegneri di Taranto: “Soltanto i tecnici hanno infatti le competenze e gli strumenti per supportare la politica nella sua azione di governo dei territori e sui territori. E solo insieme potremo disegnare un futuro realmente resiliente per il sistema Paese”. Quindi: “L’Ordine degli Ingegneri della provincia di Taranto sul punto ha svolto tre incontri con i colleghi  interessati (21-27 settembre e 6 ottobre). Si è trattato di confronti aperti e sostanziali che hanno riguardato gli aspetti tecnici, legali e operativi derivanti dalla richiesta dell’asseverazione video. Pur comprendendo le preoccupazioni di chi è al lavoro nel processo di rendicontazione dell’iter relativo al Superbonus 110%, riteniamo, nello specifico, che la procedura adottata (il video testimonial) sia inappropriata e lesiva della figura del professionista! Pertanto, esprimiamo totale e ferma contrarietà a questo ulteriore onere che non produce alcuna “sicurezza aggiuntiva” a procedure già ampiamente di garanzia. Un onere che mina solo la credibilità di un’intera classe di professionisti”.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.