Orientamento per formazione e lavoro, il Comune cerca partner per il bando regionale

/ Autore:

Cronaca


Orientamento per la formazione e il lavoro, il Comune cerca partner per presentare un progetto alla Regione:

Il Comune di Martina Franca ha aderito al bando regionale “Punti Cardinali: punti di orientamento per la formazione e il lavoro” per contribuire concretamente alla creazione di un efficiente sistema di orientamento alla formazione e al lavoro. Al fine di ricercare partner per l’elaborazione e la realizzazione di una proposta progettuale da candidare al bando regionale, il Comune ha indetto un avviso pubblico per manifestazione di interesse. Le istanze possono essere presentate fino al 31 ottobre prossimo alle ore 12.

“Abbiamo aderito a questa sfida della Regione – ha spiegato la Vicesindaco Nunzia Convertini – perché siamo convinti che orientare alla formazione significa investire nella creazione di professionalità a cui concretamente possano essere interessate le imprese”.

“E’ una iniziativa concreta e ben strutturata – ha evidenziato l’Assessore alle Politiche Giovanili Roberto Ruggieri – per offrire ai giovani dei validi strumenti per potersi orientare nella formazione volta al successivo inserimento nel mondo del lavoro”.

Tutte le modalità, i termini e il modulo per presentare la domanda  sono reperibili sul sito istituzionale del Comune di Martina Franca al seguente link: https://martinafranca.etrasparenza.it/archivio11_bandi-gare-e-contratti_0_868418_876_1.html

La consegna della domanda può essere effettuata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune (piano  terra di Palazzo Ducale) oppure tramite pec all’indirizzo: protocollo.comunemartinafranca@pec.rupar.puglia.it

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Settore V (Servizi alla Persona, Pubblica Istruzione, Trasporto Scolastico) ai seguenti numeri: 080/4303242 – 080/4836294.

Possono presentare una proposta progettuale e manifestare il loro interesse ad assumere la qualità di partner i soggetti indicati dall’articolo 1.1 dell’avviso regionale:

Sistemi regionali del Lavoro, pubblici e privati (centri per l’impiego/agenzie per il Lavoro accreditate, pubbliche e private);

Scuole di ogni ordine e grado pubbliche e paritarie, Università pubbliche e private, Istituti Tecnici Superiori, Enti di formazione accreditati della Regione Puglia, mediante opportune forme di partenariato finalizzate a sottoporre l’offerta formativa del territorio al cittadino;

Enti del Terzo settore di cui al D.Lgs. 117/2017, Istituti di ricerca, Factory selezionate con avviso pubblico nell’ambito dell’intervento “Estrazione dei Talenti” della Regione Puglia, Coworking del territorio, Community Library (Biblioteche di Comunità) e altri istituti e luoghi della cultura della Regione Puglia, Punti Locali della Rete Nazionale Italiana Eurodesk, mediante opportune forme di partenariato nel rispetto e nella valorizzazione dei rispettivi ruoli per innalzare e consolidare il livello degli interventi e favorire nuove opportunità di orientamento per il cittadino;

Imprese o associazioni di categorie delle imprese maggiormente rappresentative, associazioni sindacali più rappresentative a livello nazionale, mediante opportune forme di partenariato finalizzate ad informare il cittadino sui fabbisogni specifici del mondo del lavoro, sulle diverse forme contrattuali del lavoro dipendente e sulle tutele dei lavoratori.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?