Inclusione e rispetto. Le iniziative di sensibilizzazione sociale organizzate dalla Biblioteca Comunale

/ Autore:

Cultura


Attività di riflessione e sensibilizzazione organizzate dalla Biblioteca Comunale “Isidoro Chirulli”:

Il Comune di Martina Franca – Assessorato alle Attività Culturali e la RTI (Coop. SocioCulturale Onlus-Titanium Multiservice), in collaborazione con la Biblioteca Comunale “Isidoro Chirulli” avvieranno, a partire dal 21 novembre, il programma di iniziative SVOLTA PAGINA, che coinvolgerà la cittadinanza martinese con l’obiettivo di sensibilizzare la comunità sui grandi temi dell’attualità e contribuire allo sviluppo di una società più inclusiva e rispettosa.

Lunedì 21 novembre, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dei Bambini, in Biblioteca di Comunità, a partire dalle ore 18.30, sarà proposta la lettura del libro “Una strada per Rita”. Seguirà un momento ludico-ricreativo in cui i bambini, con i loro genitori, potranno dare forma al loro “diritto al gioco”, sperimentando quanto sia bello passare del tempo in Biblioteca a giocare insieme.

Seguirà, Sabato 3 dicembre, alle ore 17,30, nella sede centrale della Biblioteca Comunale, il convegno “Empowerment femminile. L’inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza”, in collaborazione con il Centro Antiviolenza “Rompiamo il silenzio” di Martina Franca. Interverranno sul tema la Psicologa Francesca Palmisano e la Responsabile azione Woman Friendly Aps Sudest donne Ira Panduku. L’incontro proseguirà con la lettura della poesia “Sono una Donna” di Joumana Haddad e, a partire dalle ore 18,45 presso la Biblioteca di Comunità, con il laboratorio di macramè per bambini e famiglie.

“La Biblioteca Comunale “I. Chirulli”, grazie all’incessante lavoro degli uffici, si conferma un polo attrattivo di cultura e formazione e anche queste attività confermano il nostro desiderio di rendere questo luogo un punto di riferimento per l’intera comunità”, evidenzia l’Assessore alle Attività Culturali e alle Politiche Educative e Formative Carlo Dilonardo.

Le attività, destinate a bambini e famiglie, sono gratuite previa prenotazione.

Per informazioni e iscrizioni:

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?