PNRR, dal Comune una cabina di regia per intercettare fondi e realizzare progetti

/ Autore:

Società


Cabina di regia, segreteria tecnica e unità operative per sfruttare le opportunità del PNRR. Di seguito nota della segreteria del sindaco di Martina Franca:

Una cabina di regia, una segreteria tecnica e le unità operative di progetto per potenziare l’azione amministrativa finalizzata a captare, a utilizzare i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e a realizzare i progetti finanziati. È la governance comunale istituita con delibera n. 369 del 10 novembre 2022 approvata dalla Giunta su proposta del Sindaco Gianfranco Palmisano e del Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici e al PNRR Nunzia Convertini.

La cabina di regia, con compiti di indirizzo, impulso e coordinamento sull’attuazione degli interventi del PNRR, sarà composta dal Sindaco e/o da un suo delegato/i, con possibilità di estendere la partecipazione agli Assessori competenti per la materia trattata, il Segretario Generale e la conferenza dei dirigenti. È l’organismo di privilegiata interlocuzione con il Tavolo del Partenariato Economico e Sociale, sotto la direzione del Sindaco, con diverse funzioni, fra le quali elaborare indirizzi e linee guida per l’attuazione degli interventi del PNRR e riferire periodicamente al Consiglio comunale sullo stato di avanzamento degli interventi del PNRR.

La segreteria tecnica, presieduta e coordinata dal Dirigente del Settore III Lavori Pubblici e Patrimonio, è costituita da personale interno e/o esterno altamente specializzato nominato dallo stesso Dirigente, svolge funzioni di supporto alle attività della cabina di regia e delle unità operative di progetto. Infine, le unità operative di progetto, create nei settori comunali di riferimento degli interventi, provvederanno alla realizzazione di tutte le attività di progetto, monitoraggio e rendicontazione.

“L’Amministrazione – hanno spiegato il Sindaco Gianfranco Palmisano e il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici e al PNRR Nunzia Convertini  – intende cogliere tutte le opportunità offerte dal PNRR al fine di creare le condizioni per una comunità socialmente più coesa e resiliente che realizzi gli obiettivi di sviluppo sostenibile indicati dall’Unione Europea con il Programma Next Generation EU. Il complesso lavoro di gestione delle procedure per intercettare le risorse, presentare i progetti e dare esecuzione a quelli ammessi ai finanziamenti comporta per gli uffici comunali un ulteriore sforzo organizzativo, in termini quantitativi e qualitativi. Quindi sono necessari organismi che assicurino la massima operatività, tempestività ed efficacia dell’organizzazione comunale. La governance risponde a questo obiettivo.  E’ una sfida importante nella quale siamo impegnati, anche con risultati positivi considerando che alcuni progetti sono stati già ammessi ai finanziamenti,”.

Per potenziare l’organico della task force che si occupa di misure e progetti per l’attuazione del PNRR, il Comune ha indetto un avviso di selezione per due tecnici, un architetto e un ingegnere. Il termine per presentare le candidature scade il 23 novembre prossimo.

Resta aggiornato sulle notizie in Valle d'Itria


E tu cosa ne pensi?