14enne a bordo di auto rubata non si ferma all’alt dei Carabinieri. Arrestato dopo una breve fuga

Tre minorenni a bordo di un’auto rubata hanno tentato la fuga, sabato notte, dopo non essersi fermati all’alt di un posto di blocco dei carabinieri. Inseguiti dalla pattuglia, alla quale è corsa in aiuto anche una volante della Polizia di Stato, i tre sono stati bloccati in contrada Guardarello. Due di loro sono riusciti a darsi alla fuga, mentre il terzo è stato preso. Le loro generalità sono tutte note. Tutti e tre sono stati denunciati.

Gli uomini dell’Arma, con l’aiuto di personale del locale Commissariato della Polizia di Stato, dopo aver visto che l’autovettura non si fermava, attivati sirena e lampeggianti, hanno tentato di arrestare la folle corsa dei giovanissimi, mettendosi al loro inseguimento.

Dopo alcune centinaia di metri, all’altezza della contrada Guardarello, la gazzella dell’Arma, che sarebbe stata   speronata dall’autovettura in fuga, è riuscita però a fermare l’auto dei giovani, da cui sono scesi i tre minori, che successivamente si sarebbero dati alla fuga, a piedi, nelle campagne limitrofe. Nonostante ciò, i militari dell’Arma sarebbero riusciti a fermare uno di loro ed a seguito di una brevissima indagine, a risalire all’identità degli altri due occupanti del mezzo, che si sarebbero resisi protagonisti di una condotta molto pericolosa, mettendo a rischio l’incolumità di un’intera comunità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.