La Provincia di Taranto contro il cibo sintetico. Mercoledì consiglio provinciale sull’agroalimentare

Anche la Provincia di Taranto scende in campo contro l’introduzione ed il consumo nel nostro Paese del cibo sintetico. Sarà proprio questo argomento il primo dei punti all’ordine del giorno che mercoledì prossimo, 14 dicembre, verranno presi in esame dal Consiglio provinciale a partire dalle ore 14.00 nel Salone degli Stemmi, presso la sede dell’Ente in via Anfiteatro.

L’agroalimentare – afferma il presidente della Provincia di Taranto, Rinaldo Melucci – rappresenta uno dei comparti trainanti dell’economia pugliese con migliaia di operatori coinvolti. Consentire che alimenti creati in laboratorio possano compromettere la tradizione, la sicurezza e la qualità del nostro latte o della nostra carne non è ammissibile. Ed è per questo che in Consiglio sarà chiesto di sostenere la petizione promossa dalla Coldiretti proprio allo scopo di contrastare la produzione e l’utilizzo del cibo sintetico e di sensibilizzare l’opinione pubblica sia sui rischi che comporterebbe il consumo di un alimento realizzato in provetta, sia sui danni che sarebbero arrecati ai nostri allevamenti.”

Oltre alla discussione sul cibo sintetico, il Consiglio provinciale ha all’ordine del giorno altri quattordici punti fra cui quelli relativi alla ratifica della variazione del bilancio di previsione 2022-2024 approvata con decreto presidenziale dello scorso 29 novembre e alle modifiche al regolamento in materia di esercizio, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.