Liberi dal digital divide. L’iniziativa dell’Università dell’Età Libera per gli over 55

Al via il progetto Università, dell’Età Libera….dal digital divide:

L’Amministrazione Comunale di Martina Franca, per il tramite degli Assessorati ai Servizi Sociali, alla Transizione al Digitale e alle Attività Culturali, ha patrocinato l’iniziativa “Universit@ dell’Età Libera….dal digital divide” promossa dall’Università dell’Età Libera di Martina Franca e ammessa al bando della Regione Puglia riguardante il “finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel Terzo Settore a valere sul Fondo artt 72 e 73 D.Lgs n. 117/2017 del Codice del Terzo Settore in favore di Organizzazioni di Volontariato – Avviso PugliaCapitaleSociale 3.0” in base agli indirizzi del Ministero del Lavoro delle Politiche Sociali (D.M. n.9 del 20.1.2021).

Grazie a questo progetto, l’Università si propone di abbattere le barriere dell’incomunicabilità fra le generazioni attraverso percorsi di “Umanesimo digitale”, finalizzati a promuovere le competenze digitali e a pianificare la capacità di interazione, dove le conoscenze diventano anche veicolo di coesione sociale.

Con il progetto “Universit@ dell’Età Libera….dal digital divide”, l’Università dell’Età Libera e la Regione Puglia – Dipartimento Welfare – Sezione Benessere Sociale – Servizio RUNTS Economia Sociale, Terzo Settore e investimenti per l’innovazione Sociale e il Comune di Martina Franca, intendono mettere in campo ogni risorsa possibile per raggiungere le finalità programmate in favore della Comunità Martinese: la transizione dovrà essere inclusiva, senza lasciare indietro nessuno, nemmeno le persone anziane, le quali hanno difficoltà ad utilizzare questi canali.

Per questa ragione, si rende necessario incentivare le conoscenze degli over 55 affinché possano sfruttare gli elementi di creatività e di apertura che le possibilità informatiche oggi offrono.

L’innalzamento della percentuale della popolazione anziana sul totale dei cittadini è in continua crescita e in alcuni casi, sull’intero territorio nazionale, stanno venendo a mancare quei sistemi tradizionali di sostegno e solidarietà parentali, a causa dei crescenti impegni della società moderna, per cui si assiste a situazioni di isolamento delle persone anziane.

Maggiori informazioni sulle fasi del progetto e sulle iscrizioni – che saranno gratuite ed aperte a tutti i cittadini over 55 – possono essere reperite presso la sede dell’università dell’Età Libera, sita in Via La San Felice, 36 a Martina Franca, tel. 334.202.36.18

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.