Audioguide a portata di smartphone. Il nuovo servizio del Comune di Martina Franca: si parte con 14 luoghi

Il Comune di Martina Franca è stato dotato di audioguide in 5 lingue per i principali luoghi di attrazione turistica:

Grazie a un semplice QR code posizionato davanti ai monumenti e all’uso di un comune smartphone i turisti in visita a Martina Franca potranno ascoltarne gratuitamente la storia in Italiano, Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo.

“Abbiamo pensato di offrire ai visitatori un’audioguida multilingue e semplice da usare, – afferma l’Assessore al Turismo Vincenzo Angelini – che permetta di accedere, con un semplice smartphone, a tracce audio in cinque lingue, per rendere la visita di Martina Franca completa e favorire la conoscenza delle nostre bellezze storiche, culturali e paesaggistiche.
Le audioguide permetteranno di conoscere gli angoli più belli e ricchi di storia della città, scoprendone tutti i loro segreti”.

“Uno strumento agile che mettiamo a disposizione dei martinesi e dei turisti, un nuovo modo di scoprire la nostra città, grazie a una tecnologia moderna e accessibile a tutti”, ribadisce il Sindaco Gianfranco Palmisano.

Ecco l’elenco dei 14 luoghi dai quali si partirà col servizio (ovviamente questo elenco potrà essere implementato in futuro):

1 – CHIESA DI SANT’ANTONIO 
2 – ARCO DI SANTO STEFANO 
3 – PALAZZO DUCALE 
4 – PIAZZA PLEBISCITO 
5 – TORRE CAMPANARIA
6 – PALAZZO DELL’UNIVERSITA’ 
7 – CHIESA E ORATORIO DEL MONTE PURGATORIO 
8 – BASILICA DI SAN MARTINO
9 – PIAZZA MARIA IMMACOLATA 
10 – CHIESA DI SAN DOMENICO 
11 – CHIESA DI SAN NICOLA A MONTEDORO 
12 – LA LAMA
13 – CHIESA DEL CARMINE
14 – CONVENTO DELLE AGOSTINIANE

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Una risposta a “Audioguide a portata di smartphone. Il nuovo servizio del Comune di Martina Franca: si parte con 14 luoghi”

  1. […] distrazione. Altrimenti non si spiega perché quella targa con il qrcode che va indirizza all’audioguida in cinque lingue è stata appiccicata sulla chiesetta medievale di San Nicola dei Greci, che dal 2018 – […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.