SS 172. Anche la provincia di Taranto contro Anas: basta ritardi, il tratto di Orimini è sovraccarico

Sempre più critica la situazione della SS 172 “Dei Trulli”. I lavori infiniti su questa importante arteria viaria stanno provocando disagi non solo ad un’intera comunità, ma anche alla strada provinciale sulla quale è stato deviato il traffico veicolare in direzione di Taranto Gestione e manutenzione della Strada Provinciale “Orimini” L’Ente Provincia di Taranto chiede l’intervento dell’ANAS:

Un tratto della “Strada Statale 172”, quella che collega Martina Franca a Taranto, da oltre cinque anni è oggetto di lavori per l’allargamento della carreggiata. Lavori che proprio a causa della loro lentezza stanno causando disagi oltremodo significativi agli utenti che quotidianamente percorrono un’arteria ritenuta strategica per il territorio ionico. Si tratta di un problema gravissimo che, però, non è l’unico ad esser stato originato dall’intervento di ammodernamento che riguarda questa sede stradale. Infatti, si registrano pesanti ripercussioni anche sull’adiacente Strada provinciale “Orimini” che sta affrontando da tempo un sovraccarico della circolazione veicolare divenuto non più sostenibile.

Circostanza che ha indotto l’Ente Provincia di Taranto, presieduto da Rinaldo Melucci, a prendere posizione. Proprio allo scopo di risolvere una situazione che definire critica potrebbe risultare sin troppo riduttivo, l’Amministrazione provinciale ha invitato l’ANAS ad assumere la gestione e la manutenzione della S.p. “Orimini” con la massima sollecitudine e fino al completamento dei lavori sulla Strada Statale 172 “Dei Trulli.”

La richiesta è stata formulata ricordando come, sin dall’avvio dei lavori, l’Ente provinciale abbia garantito sulla S.p. “Orimini” la sicurezza di automobilisti, motociclisti ed autotrasportatori provvedendo, da un lato, alla manutenzione ordinaria del manto stradale, della segnaletica, delle barriere di protezione e, dall’altro, alla raccolta di rifiuti e detriti causati dal notevole flusso di mezzi in transito. Va rimarcato che la S.p. “Orimini” non ha la capacità morfologica, planimetrica e strutturale per poter sopportare l’intenso traffico veicolare che, sviluppandosi giornalmente, con il trascorrere del tempo ha causato danni al piano viabile e alle relative pertinenze contribuendo al verificarsi di numerosi incidenti, alcuni con esiti tragici.

Auspicando la sollecita soluzione di un problema che, proprio a causa di lavori infiniti, sta provocando un enorme disagio alla comunità, l’Ente Provincia di Taranto ha quindi invitato l’ANAS S.p.A. a prendere in carico con urgenza la gestione e la manutenzione della S.p. “Orimini” fino al completamento degli interventi sulla Strada Statale 172 “Dei Trulli.” Una richiesta motivata dalla necessità di garantire sia la sicurezza degli utenti, sia la stabilità delle infrastrutture stradali in un momento in cui la situazione continua a peggiorare.

“L’Amministrazione provinciale – ha dichiarato il presidente Melucci – si impegna a fornire il massimo supporto e la collaborazione necessaria affinché l’ANAS assuma le misure necessarie per garantire, durante il periodo di lavori in corso sulla S.S. 172, una manutenzione e gestione efficaci della Strada Provinciale “Orimini”. Il tutto nella speranza che per la conclusione delle operazioni di ammodernamento e potenziamento di questa arteria viaria vengano indicati al più presto tempi certi”.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.