Donare, che magia. Il Babbo Natale di Riflessi d’Arte visita i bambini del SS. Annunziata

Consegnati al reparto “Nadia Toffa” doni e sorrisi del Babbo Natale di Riflessi d’Arte:

E’ stata una mattina di festa quella vissuta dai bambini ospiti del reparto di pediatria “Nadia Toffa” del Santissima Annunziata di Taranto, quando alcuni componenti di “Riflessi d’Arte”, insieme ai soci Angelo e Carmelo dell’azienda Trimiveo e ai WakeUp Gospel Project, guidati dal Maestro Graziano Leserri, si sono recati presso l’ospedale pediatrico per consegnar loro un gioco e un sorriso. Tutto era iniziato da un’idea nata dalla socia Marilena Fragnelli, che aveva proposto agli altri componenti di organizzare qualcosa che potesse portare un po’ di gioia ai bambini attraverso la figura di Babbo Natale.

E’ nata così l’iniziativa denominata “Donare, che magia”, con la quale la “Casa delle Arti” si è trasformata nella casa di Babbo Natale, con due giorni durante i quali i bambini sono stati invitati a portare dei giochi da donare ad altri loro coetanei. In due serate sono stati molti i bambini che si sono recati da Babbo Natale con le loro letterine e i loro doni, lasciati idealmente sotto il grande albero accanto a un caminetto, allietati dalle letture di alcuni brani natalizi. Oltre ai bambini, “Riflessi d’Arte” ringrazia anche tutti coloro che hanno consegnato i giocattoli in associazione, tra cui la General Trade e la consigliera comunale Grazia Lillo, insieme al suo gruppo, nonché tutti i cittadini che nei giorni scorsi hanno donato tanti giochi.

“Un ringraziamento particolare alla dott.ssa Deborah Cinquepalmi, all’associazione Simba, per l’accoglienza tra le braccia di questi bambini speciali – affermano i soci di “Riflessi d’Arte” – sono proprio loro che ci hanno riempito il cuore con i loro sorrisi”, aggiungono. Altri giochi sono stati donati anche alle parrocchie di Sant’Antonio e di San Domenico di Martina Franca e alla sezione locale della Croce Rossa, affinchè possano allietare altri bambini bisognosi. E non finisce qui: una prossima consegna è prevista nei prossimi giorni presso l’ospedale di Martina Franca.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.