Simboli fascisti sui muri. Gli scout chiamano a raccolta la città

Martina Franca si è svegliata, qualche giorno fa, con il cuore ricoperto di simboli fascisti, tra cui la simbolica panchina rossa, che rappresenta un presidio contro la violenza di genere. Croci celtiche e scritte inneggianti al ǝɔnp hanno imbrattato Villa Garibaldi.

I clan scout dei Gruppi Martina Franca 1 e Martina Franca 3 hanno deciso di scendere in campo senza indugio e di lanciare l’appello alla città: domenica alle 12.00.

Ecco il loro appello:

Fedeli e ribelli per “Costituzione

In questi giorni sono apparse in alcuni punti della nostra Città alcune scritte simboleggianti una croce celtica.
Non è certamente la prima volta che con atti di vandalismo viene colpito il patrimonio pubblico, ma non possiamo accettare che questo continui a succedere e soprattutto non possiamo restare indifferenti di fronte alla vandalica diffusione di simboli che inneggiano a ideologie violente.

Per “Costituzione” siamo Fedeli alla nostra Promessa che ci impegna ad essere cittadini attivi, custodi della democrazia e Ribelli a qualsiasi forma di sopruso e mancanza di rispetto.

Sappiamo di non essere i soli e che in tanti non accettano quanto accaduto!

Ci incontreremo domenica 12 maggio alle ore 12.00 nella Villa comunale Garibaldi per testimoniare con la nostra presenza e con leciti e simbolici atti la nostra contrapposizione attiva alle idee funeste di cui hanno imbrattato la nostra Città.
Invitiamo tutti coloro che lo vorranno ad unirsi a noi.
Vi aspettiamo!

I Clan del gruppi Scout Agesci di Martina Franca 1 e 3

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.