Scommesse illegali a Martina Franca. Giro d’affari per 1,9 milioni. Interdetti 3 imprenditori

Un giro di scommesse illegali, perché anonime, in una nota attività commerciale di Martina Franca. I fatti, risalenti al 2021, riguardano un giro d’affari per 1,9 milioni di euro, interrotto da un blitz della Guardia di Finanza. Tre imprenditori di Martina Franca sono stati interdetti dai pubblici uffici e altre quattordici persone risultano indagate.

“Nei giorni scorsi i finanzieri del comando provinciale guidati dal colonnello Massimilano Tibollo” riporta stamattina il Nuovo Quotidiano di Puglia, “hanno notificato ai tre imprenditori martinesi il provvedimento interdittivo disposto dal gip Giovanni Caroli su richiesta del pm Enrico Bruschi. Il provvedimento rappresenta il punto di arrivo di una pioggia di accertamenti avviata dalla Finanza dopo aver registrato un numero anomalo di operazioni finanziarie su alcune carte ricaribabili. Seguendo i soldi si è inquadrato il presunto gruppo che avrebbe organizzato il flusso di scommesse irregolari seguendo un binario parallelo a quello legale”.

Sempre dal Quotidiano si apprende che per gli scommettitori sarebbero stati allestiti anche dei conti di gioco intestati a prestanome o a persone che non erano al corrente dell’utilizzo delle loro generalità. L’organizzazione, inoltre, avrebbe avuto nei suoi ranghi diversi lavoratori, all’epoca collocati in cassa integrazione per lo stop pandemico, ai quali sarebbe stato affidato il compito di accettare le scommesse inviate dai giocatori telefonicamente o attraverso app di messagistica, ma anche di riscuotere le giocate e pagare le vincite.

Un quadro articolato che è stato sviscerato dai finanzieri grazie anche al ricorso ad intercettazioni telefoniche. In questa maniera si è inquadrato il ruolo di ciascun inquisito, a cominciare da quello dei tre imprenditori destinatari della misura interdittiva.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.