A scuola di teatro. A Taranto il Laboratorio interculturale dell’Associazione Salam

11/03/2016
17:00

Ingresso:




Si terrà domani 11 marzo 2016 alle ore 17, presso il Centro Interculturale Nelson Mandela in via Anfiteatro 219 a Taranto il Laboratorio di Teatro e Intercultura, a cura dell’Associazione Laera Teatro. Il laboratorio promosso dall’Associazione Salam ong e dal Centro interculturale Nelson Mandela di Taranto, è unico nel suo genere: si terrà infatti presso l’Hotel Bel Sit (in Via Mediterraneo, 111) che non è solo un albergo ma anche un centro di accoglienza per richiedenti asilo politico. Il centro aprirà dunque le sue porte a chiunque vorrà partecipare al laboratorio, per un massimo di 15 persone (dai 18 in su). A condurre il laboratorio di teatro contemporaneo, Isabella Mongelli e Antonello Greco dell’Ass. Cult. Læra, entrambi attivi in progetti teatrali, in contesti italiani ed europei, i quali rivelano un’altra particolarità dell’iniziativa: “il laboratorio si svolgerà sia all’interno dell’Hotel Bel Sit che all’esterno. Sono previsti infatti momenti ‘open air’ per raccogliere immagini e forme. La litoranea dall’essere luogo ‘vuoto’ ‘fuoristagione’ e luogo di attesa di autobus.. diventa luogo che può donare segni, spunti utili, luogo d’ispirazione, significante“.

Inoltre continua la performer Mongelli “i partecipanti saranno coinvolti in vari aspetti della messa in scena, scenografie , scrittura e preparazione costumi“. Gli attori saranno quindi parte attiva in ogni momento del laboratorio finalizzato non solo allo spettacolo, ma anche alla creazione di un gruppo interculturale e come dichiara sempre Mongelli a produrre “azioni semplici in zone tematiche complesse“. Gli artisti come i partecipanti saranno affiancati dai mediatori culturali dell’Associazione Salam durante le prove per facilitare l’interazione. Il laboratorio si svolgerà ogni giovedì dalle 17 alle 19, c/o l’Hotel Bel Sit a Talsano, a partire da giovedì 17 marzo e si concluderà a giugno con uno spettacolo finale. Per iscriversi c’è ancora tempo.

L’iscrizione può avvenire contattando direttamente i curatori del laboratorio al numero 327.3591190 o inviando email all’indirizzo laeragroup@gmail.comal; oppure recandosi presso il Centro Interculturale Nelson Mandela, in via anfiteatro 219 a Taranto (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13, e dalle 16 alle 19) e compilando l’apposito modulo.

Info:

Associazione Culturale Læra

L’Associazione Culturale Læra nasce a Taranto nel 2015 dalle esperienze di Isabella Mongelli, Antonello Greco e Andrea Greco, tutti giovani coinvolti nello studio, ricerca e creazione in ambito teatrale e artistico in senso più ampio. Læra è un termine arcaico di alcuni paesi del Nord Europa che vuol dire studiare e anche apprendere. Il grafema conferisce alla parola movimento ed esprime una pratica mai statica e fissa ma mutevole così come muta costantemente l’atmosfera nel mondo contemporaneo. Læra mette a sistema le esperienze precedentemente maturate dai suoi componenti ai fini della crescita e produzione di spettacoli e performance in collaborazione con Enti su territorio nazionale e internazionale. Si occupa nello specifico di Teatro di ricerca con un impegno nella ricerca di linguaggi innovativi e multimediali, per un Teatro che abbia senso nel mondo contemporaneo, che abbia uno sguardo attivo sulla realtà, che sia così attivo nel pensare e generare senso.

L’Ass. Cult. Læra intende dare continuità al percorso finora sviluppato dai singoli membri e accrescerne le radici operando interventi laboratoriali e performativi nella città di Taranto. Particolarmente affezionati alle peculiarità del territorio, alle sue possibilità creative, alle sue criticità e paradossi, desideriamo iniziare a contribuire a quello che vi accade a livello artistico e sociale. Non crediamo che l’arte sia un fatto straordinario e isolato dalla realtà, anzi crediamo che occuparsi di Teatro nel mondo contemporaneo debba avere alla base una buona sensibilità per quello che vi accade quotidianamente. Læra sosterrà nel 2016 la produzione del nuovo spettacolo ‘The Surrogate’ in collaborazione con l’artista inglese Tim Spooner e co-prodotto dalle organizzazioni Raum/Xing di Bologna, il Museo CAOS e il Festival Internazionale di Terni.

Isabella Mongelli

(Taranto 1982) Performer, autrice teatrale e artista visiva interessata ad azioni semplici in zone tematiche complesse, usa l’ironia e rimanda continuamente il senso a favore della commozione. Si laurea in Psicologia Clinica presso l’Università di Padova con una tesi sulla Psicomagia di A.Jodorowsky e consegue un Master di I livello in Video, fotografia, teatro e mediazione artistica nella relazione d’aiuto’, Università Antoniana di Roma. Debutta nel 2010 con IRINA Produktjions e nel 2012 inizia il progetto my personal tarànto, un’indagine sulla vita in luoghi tossici in particolare sugli esiti bizzarri della vita quotidiana in mezzo a continue minacce di morte cioè tra i veleni. Questa ricerca, oltre allo spettacolo my personal tarànto, comprende anche le performance lido azzurro, Delegazione Tarànto e Industrial Grand Tour. Nel 2013 vince MovinʼUp-GAI con il progetto VN_Lab, percorso di formazione e produzione a Lubiana con la compagnia Via Negativa. Nel 2014 è artista in residenza per il progetto SAC-Fondazione Pino Pascali, per cui realizza la performance Offseason in collaborazione con il celebre meteorologo pugliese Col. V. Laricchia. Nel 2015 collabora con Xing come performer per No No Nono No NO! del musicista e compositore basco Mattin. E’ performer in Verso lo stato dell’anima dell’artista visivo Cosimo Terlizzi. Il suo lavoro è stato ospitato nei festival Short Theatre, Peraspera, Zoom Festival Firenze, Start Up Taranto. Dal 2015 entra a far parte delle piattaforme europee IYMA e CORNERS.

Antonello Greco

(Taranto, 1987) partecipa come collaboratore ai laboratori teatrali della compagnia ‘Mago Distrattto’ del padre Francesco Greco; laboratori nelle scuole elementari, medie e superiori di Taranto e provincia, nei quali ha acquisito tecniche teatrali e capacità di formazione e gestione di gruppi. Studia chitarra e pianoforte, la grammatica musicale e solfeggio acquisendo così abilità musicali e dimestichezza con il senso del ritmo e della melodia. Nel 2013 si laurea in ‘DAMS, Musica e spettacolo’ all’Università degli Studi di Firenze. Nel 2014 conclude il corso di formazione professionale in Stage Manager, acquisendo la qualifica di ‘operatore dello spettacolo’ con tirocinio regionale presso lo staff tecnico del Festival della Valle d’Itria (Martina Franca) e con tirocinio europeo presso lo staff tecnico dello Junges Theater di Leverkusen (Germania). Conclusi gli studi collabora con l’artista tarantina Isabella Mongelli da anni avviata in campo teatrale, come assistente e attore nello spettacolo ‘My personal Tarànto’ rappresentato in più festival nazionali di Teatro. Insieme a Isabella Mongelli fonda in dicembre 2015 l’associazione culturale Læra avviando così in modo autonomo un percorso di produzione e di collaborazione con enti pubblici e privati presenti sul territorio.

Clicca qui

commenti

E tu cosa ne pensi?