La storia di Taborre e Maddalena – del raccontar mangiando | Teatro Madre 2019

Non può esserci estate senza Teatro Madre! 
O forse sì, ma a noi piace pensare che con il teatro l’estate è ancora più bella!
Ritorna la II edizione della rassegna di teatro e narrazione per famiglie e per adulti in uno dei luoghi più suggestivi della Puglia: il Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano, a pochi chilometri da Ostuni .
Teatro di narrazione, visual comedy, concerti teatrali, circo e giocolerie comico musicali: Teatro Madre accoglie espressioni artistiche diverse, raccontando di storie conosciute che trovano una nuova chiave di lettura e di storie nuove che meritano di essere raccontate.

Martedì 13 agosto è la volta dello spettacolo TABORRE E MADDALENA del raccontar mangiando, di Armamaxa/PagineBiancheTeatro con Enrico Messina e Mirko Lodedo. 

Lo spettacolo narra la storia di due giovani, Taborre e Maddalena, il figlio di un conte e la figlia della sua sguattera, che la sorte ha destinato a vite diverse. Fuggono dal loro impossibile amore e trovano rifugio in una radura del Gargano, presso la casa di un vecchio pastore che l’uomo ha costruito intorno a un grande albero di pere. Nell’incontro silenzioso dei tre l’uomo offre ai due ragazzi un frutto che i tre mangiano in silenzio. Poi, piantati i semi dell’albero raccolti e custoditi per tutta la sua vita, il pastore comincia la narrazione. E racconta la storia di un re di un’epoca lontana che aveva tre figli e un grande giardino con, al centro, un albero di pere…

Il lavoro nasce dall’incontro di un attore e un musicista che, ritrovatisi intorno ad una tavola imbandita con cibi semplici, hanno cominciato a raccontarsi. E le storie sono nate dai suoni piccoli della tavola: il suono delle posate nei piatti, il gorgoglio del vino che cade nel bicchiere, il tintinnio dei bicchieri che s’incontrano nel brindisi… per diventare musica e parole. Perché così nascono le storie: intorno a un tavolo, con i suoni e le parole semplici di chi si ritrova a condividere una cena, un pasto.

Gli altri spettacoli per adulti di Teatro Madre 2019 

Martedì 6 agosto / ore 21.15 / UBU RE UBU CHI?
Kanterstrasse Compagnia

Martedì 20 agosto / ore 21.15 / URLANDO FURIOSA
PEM Abitat Teatrali con Rita Pelusio

—————————————————–

BOTTEGHINO
Biglietto spettacolo: intero 12 euro; ridotto under 25 e over 65: 10 euro.
Preacquistando l’ingresso ad almeno 3 spettacoli si ha diritto alla riduzione a 10 euro

BIGLIETTI ONLINE disponibili su vivaticket.it!!!

Per info e prenotazioni: +39 3892656069
—————————————————–
I posti nell’anfiteatro non sono numerati. È vivamente consigliata la prenotazione. Il ritiro dei biglietti prenotati dovrà avvenire entro le ore 21:00. In caso contrario la prenotazione non sarà più ritenuta valida.
Apertura porte ore 21.00
Inizio Spettacoli ore 21.15
—————————————————–

Con il biglietto degli spettacoli sarà possibile partecipare gratuitamente alla visita guidata alla Grotta del Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano, previa prenotazione (partenza visita ore 19.30). Posti limitati..

E’ previsto un servizio di babysittig gratuito per un numero limitato di bambini dai 4 ai 12 anni previa prenotazione al +39 3892656069
—————————————————–

Teatro Madre, Festival di Teatro e Narrazione, è realizzato con passione ed entusiasmo da ArmamaxaTeatro/PagineBiancheTeatro con il sostegno del Museo di Ostuni e del Parco Archeologico di Santa Maria D’agnano e il comune di Ostuni. 
Direzione artistica di Enrico Messina e Daria Paoletta 

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.