Musica, danza, arte e non solo. A Cisternino il Festival Internazionale Bande Musicali “Valle d’Itria”

La musica bandista della tradizione pugliese che si mescola con altre culture musicali, street-parade, concerti, ma anche arte urbana, area food e mercatini, e ancora danza aerea e DJ-Set. Il Festival Internazionale Bande Musicali “Valle d’Itria” per il suo 25° anniversario ripercorre la tradizione ma innova il format per aprirsi a pubblici di ogni età.

A Cisternino, uno dei primi “Borghi più belli d’Italia” a ricevere il riconoscimento in Puglia, è tutto pronto per il Festival Internazionale promosso dall’Associazione Musicale Città di Cisternino APS, con la Direzione Artistica del Maestro Donato Semeraro.

Durante la presentazione alla stampa e ai partner, presenti: il Presidente dell’Associazione, Claudio Siliberti; il Direttore Artistico Donato Semeraro; e per la parte istituzionale il Sindaco di Cisternino, Lorenzo Perrini, e il vice Sindaco con delega alla cultura Roberto Pinto. Fra i sostenitori dell’iniziativa, significativa la presenza del Presidente della BCC, avv. Antonio Convertini.

Il Presidente Siliberti spiega: “Il Festival nasce nell’ormai lontano 1997 da un’idea brillante del Maestro Semeraro e dello storico presidente Vitino Zizzi, con l’orchestra oggi a lui dedicata. In 25 anni di festival abbiamo reso possibile una fitta rete di scambi che ha portato la nostra orchestra a partecipare a numerosissimi festival di rilievo in tutta Europa e non solo, e abbiamo visto qui a Cisternino suonare nella stessa orchestra palestinesi e israeliani, e poi anche ucraini e russi. Felici di aver ospitato formazioni bandistiche e majorettes da ogni angolo del mondo. La musica unisce e allarga le menti”. Siliberti, quindi, ringrazia “tutti i musicisti e gli sponsor che sono stati con noi in questi anni e tutti gli amministratori locali che non hanno mai fatto mancare la loro vicinanza a questo festival”.

Il 25° festival andava celebrato in grande e per questo abbiamo predisposto un programma di ampio respiro, – sottolinea il Direttore Semeraroabbiamo come sempre bande estere: potremo ascoltare una banda olandese, una della Grecia e assistere all’esibizione di un gruppo croato di majorette. Provengono dall’Italia invece una formazione da Cagliari e una da Piacenza. Il bello di questo festival è la contaminazione dei vari stili musicali che ogni formazione porta con sé. A Cisternino, quindi, avremo una commistione di suoni e di colori nello spirito più autentico della tradizione bandistica della nostra terra, ma per questa edizione anche arte variegata”.

Nel programma, infatti, oltre alle bande anche un DJ Set (venerdì 21 luglio) e uno show di danza aerea (domenica 23 luglio).

Siamo davanti ad un festival tra i pochissimi nel suo genere nell’intero panorama italiano. – Sottolinea il primo cittadino di Cisternino, Lorenzo PerriniUna kermesse che negli anni ha ospitato in Valle d’Itria migliaia di artisti e musicisti provenienti da ogni parte d’Italia, d’Europa e del mondo, segno tangibile di come la nostra comunità ha sempre saputo e continua a saper essere luogo di accoglienza e di dialogo tra le genti”. Il Sindaco inoltre ringrazia gli organizzatori “per i notevoli sforzi profusi e per aver saputo sdoganare l’evento dal solo “mondo banda”.

Il Festival gode del patrocinio del Comune di Cisternino, della Regione Puglia e dell’Anbima Puglia (Associazione Italiana Bande Italiane).

GLI OSPITI DEL FESTIVAL

250 circa i musicisti coinvolti in totale, dai 10 ai 90 anni, per 5 formazioni bandistiche e di majorettes dall’Italia e dell’estero, l’Orchestra di Fiati “Vitino Zizzi” di Cisternino a fare gli onori di casa, e la Fanfara del Comando Scuole dell’Aeronautica Militare 3° Regione Aerea ad aprire l’evento.

Sfileranno e canteranno fra le vie del centro storico di Cisternino:

  • la Concert Band di Sindos dalla Grecia

  • la formazione De Utlopers di Sneek dall’Olanda

  • The First Majorettes di Rijeka dalla Croazia

  • la Banda Musicale “Cossu Brunetti” di Nurri dalla Sardegna

  • il Corpo Bandistico Pontolliese con le Majorettes di Ponte dell’Olio dall’Emilia Romagna

  • la Banda di Fiati “Vitino Zizzi” di Cisternino

Arricchiscono la proposta artistica del festival:

  • MIRRORS OF SOUND, installazione artistica firmata da Marteo Studio, di Martino Pezzolla e Matteo De Angelis: un grande cerchio che integra 25 specchi sospesi a un’altezza di 3 metri, sorretto da una struttura esile di forma conica, aperta su un lato per consentire l’interazione con l’opera.

  • DISCO BIZZARRO – DJ SET, la sua selezione musicale spazia tra italo disco, radical disco, sonorità cinematiche, italo funk, re edit e produzioni contemporanee.

  • DANZA AEREA ELEINA D., la Compagnia nasce dalla volontà di Vito Cassano e Claudia Cavalli di fondere danza e linguaggio contemporaneo molto fisico con una particolare attenzione al gesto espressivo.

IL PROGRAMMA

PROLOGUE – GIOVEDì 20 LUGLIO, ore 21.00 – Piazza Garibaldi

Concerto istituzionale della Fanfara della 3^ Regione Aerea Aeronautica Militare – Direttore: 1° LGT M.llo M° Nicola Cotugno

OPENING CEREMONY – VENERDì 21 LUGLIO, ore 21.00

Sfilata in via San Quirico e saluto di benvenuto del Sindaco di Cisternino

DJ-Set con “Disco Bizzarro” in paizza Garibaldi

MAIN EVENT – SABATO 22 LUGLIO, ore 21.00 – Piazza Garibaldi

Concerto di gala del Festival

CLOSING CEREMONY – DOMENICA 23 LUGLIO, ore 21.00

Street parade nel centro storico

Spettacolo di danza aerea della Compagnia Eleina D. in piazza Garibaldi.

Appuntamento dal 20 al 23 luglio nel cuore della splendida Valle d’Itria, a Cisternino.

Tutte le serate del Festival sono ad ingresso libero e gratuito.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.