Ostuni si tinge di Green con l’evento vegan friendly presso il Caffè Manhattan

16/07/2020
19,00

Ingresso: 10 euro




Ostuni si tinge di Green con l’evento vegan friendly presso il Caffè Manhattan

Ospite della serata Pino Africano, scrittore ed esperto in tecnologie alimentari

Ostuni – Giovedì 16 luglio a partire dalle ore 19,00 Ostuni diventa Vegan Friendly grazie all’aperitivo preparato dal Caffè Manhattan  in Via Cavalieri di Vittorio Veneto 63 che in partnership con il negozio specializzato di prodotti biologici e intolleranze alimentari Ostuni Bio ha dato vita ad una nuova collaborazione tra piccole imprese. A fare da cornice la presenza di Amorum, start up pugliese della distribuzione specializzata e Pino Africano agitatore scientifico e scrittore di best seller come “Aprite le Orecchiette” 

In un momento in cui il tessuto imprenditoriale della ristorazione risente ancora gli effetti della pandemia, è bello vedere come 3 anelli di uno stesso percorso si aiutano per promuovere eventi culturali e culinari.

Proprio per questo il Caffè Manhattan ha deciso di realizzare un menu degustazione ricco quanto alla portata di tutti. Una serata per stare insieme e sostenere le realtà territoriali.

Diffondere le novità sulla piazza di Ostuni è anche la mission di Stella Zizza titolare del cuore bio.  Ormai punto di riferimento in Valle d’Itria per gli amanti del mangiare sano e dei prodotti cruelty free.

Per completare la serata Amorum ha invitato Pino Africano, esperto di tecnologia alimentare, scrittore, uomo d’intrattenimento che da decenni racconta la scienza alimentare con un lessico diretto e comprensibile, capace di affascinare gli ascoltatori e offrire informazioni importantissime per la nostra salute.

Il menù della serata prevede delle portate senza l’utilizzo di alimenti di origine animale o derivati. Si inizia con una pasta alla crudaiola con gondino (alternativa al formaggio a base di ceci, prodotta in Toscana) e si prosegue con un “tagliere di alternative ai formaggi e agli affettati” accompagnati con burger di spinaci e contorni vari.

Clicca qui

commenti

E tu cosa ne pensi?