• In Valle d'Itria un segno di pace: piantato il kaki di Nagasaki

    In Valle d'Itria un segno di pace: piantato il kaki di Nagasaki

    Anche in Valle d’Itria è stato piantato un discendente di quell’albero di kaki che resistette ai bombardamenti atomici di Nagasaki, quel 9 agosto del 1945. Ieri pomeriggio, presso l’orto botanico de “I giardini di Pomona”, Masayuki Ebinuma, il botanico che curò la pianta sopravvissuta all’atomica ha donato a Cisternino e alla Valle d’Itria, un piccolo albero…