• L’integrazione attraverso la musica: partito il laboratorio “Salam Music Stage”

    L’integrazione attraverso la musica: partito il laboratorio “Salam Music Stage”

    E’ partito venerdì 21 aprile il laboratorio “Salam Music Stage” che coinvolge quattro richiedenti asilo, ospiti nel centro di prima accoglienza presso l’Hotel Bel Sit di Talsano (TA), gestito dall’Associazione Salam ong: Il progetto è curato dalla Joe Black Production, etichetta discografica italiana indipendente, label per artisti e band emergenti. L’obiettivo è duplice: offrire ai…

  • Niente accoglienza per 5 migranti. Salam: “Revoca disposta dalla Questura, non da noi”

    Niente accoglienza per 5 migranti. Salam: “Revoca disposta dalla Questura, non da noi”

    In merito ad alcuni “post” pubblicati su Facebook, e ad un comunicato stampa a firma “Slai Cobas” in cui si fa riferimento alla “revoca dell’accoglienza” che ha interessato cinque richiedenti asilo ospiti all’Hotel Bel Sit, l’Associazione Salam tiene a chiarire che la revoca delle misure di accoglienza è stata disposta dalla Prefettura di Taranto non…

  • Il calcio per unire. Anche a Martina Franca una squadra formata da richiedenti asilo e rifugiati Sprar

    Il calcio per unire. Anche a Martina Franca una squadra formata da richiedenti asilo e rifugiati Sprar

    Asd Futura Martina e associazione Salam hanno stretto un accordo per la costituzione di una squadra di calcio formata dai richiedenti asilo e rifugiati politici dello Sprar di Martina Franca. Il progetto e la squadra saranno presentati durante l’iniziativa organizzata dall’Asd Futura Martina domenica 11 dicembre al Cinema Nuovo: L’Associazione Salam (ente gestore dello Sprar…

  • Campioni di calcio e integrazione. Stasera la festa per il Talsano Africa United

    Campioni di calcio e integrazione. Stasera la festa per il Talsano Africa United

    Si terrà lunedì 16 maggio una festa interculturale ed una preghiera interreligiosa dedicate alla vittoria della Talsano Africa United, la squadra dei giovanissimi calciatori, tutti richiedenti asilo politico, che ha sfidato la Villa Castelli alla finale del Campionato Provinciale Juniores. “Quella che raccontiamo è una storia di successo” – dichiara l’assistente sociale Valentina D’Alò che…

  • Un calcio al passato, guardando al futuro. L’esperienza del Talsano Africa United

    Un calcio al passato, guardando al futuro. L’esperienza del Talsano Africa United

    Si chiama Talsano Africa United ed è la squadra tutta composta dai richiedenti asilo ospitati all’Hotel Bel Sit di Talsano, frazione del Comune di Taranto. La squadra, composta da 11 giocatori più 9 riserve, disputerà per la prima volta al campo sportivo del quartiere Tramontone, nella città jonica, sabato 5 dicembre alle ore 18. I ragazzi della Talsano…

  • Immigrazione. Coletta vs Boccia: “Parole non degne di un concittadino”

    Immigrazione. Coletta vs Boccia: “Parole non degne di un concittadino”

    Stefano Coletta interviene qualche giorno fa sul tema dei richiedenti asilo di Ortolini, stigmatizzando duramente le parole di Boccia, de La Destra, affidando a Facebook i suoi pensieri: “E’ imbarazzante leggere certe affermazioni. A prescindere dall’idea che ognuno di noi possa avere sul tema immigrazione, credo che il rispetto verso gli esseri umani non abbia…

  • Richiedenti asilo. Don Martino: “Il villaggio Sant’Agostino è a disposizione”

    Richiedenti asilo. Don Martino: “Il villaggio Sant’Agostino è a disposizione”

    In merito all’accoglienza dei richiedenti asilo presso il capannone di Ortolini, interviene don Martino Mastrovito, referente della Congrega dei Preti di Martina Franca, proprietaria del Villaggio Sant’Agostino, già convento delle Agostiniane e quindi sede dell’Ente di formazione delle suore salesiane. Il sacerdote ci contatta dopo aver letto un nostro articolo in cui avevamo scritto, appunto…

  • Richiedenti asilo. COC chiuso, ma l’attenzione resta alta

    Richiedenti asilo. COC chiuso, ma l’attenzione resta alta

    Il sindaco, con l’ordinanza 13 del 15 aprile, ha siglato la chiusura del centro di accoglienza di Ortolini, perchè alle 17.00 non c’era più nessuno. Accoglienza lampo, quindi, questa volta, a differenza di giugno scorso, quando invece la struttura fu impegnata per più settimane. Considerando le notizie che continuano ad arrivare da Taranto e a…

  • Migranti a Ortolini. Sono rimasti in dodici

    Migranti a Ortolini. Sono rimasti in dodici

    Sono rimasti in 12, come era facilmente prevedibile. La legge Dublino impone che la domanda di asilo venga fatta nel paese in cui il richiedente arriva, e quindi, in questo caso, l’Italia. Se il migrante evita di farsi riconoscere in Italia, ha la possibilità di chiedere asilo in Paesi europei più accoglienti, o dove ha…