Non solo Rossella Brescia, quindi, o Desiati e Carrisi, oppure Camillo Pace e Paolo Palazzo. Martina Franca sforna talenti da copertina (o per la copertina).